Morte di un angioletto Morte di un angioletto

Morte di un angioletto

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Due coniugi benestanti hanno un'unica figlia undicenne, Angela, bella e brava a scuola, che non ha mai creato problemi. Un giorno lei scompare e l'ispettore che indaga scava nella vita di ben sette uomini, più o meno vicini ad Angela, che potrebbero essere pedofili. Ma nel corso dell'inchiesta deve interrogare anche ragazzini, coetanei di Angela, scoprendo sul loro mondo tante cose che mai avrebbe voluto scoprire. E l'indagine rovinerà molte vite, compresa quella dell'ispettore. Un giallo in cui la crudeltà psicologica prevale su quella fisica comunicando al lettore un senso di sfiducia nel mondo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Morte di un angioletto 2019-11-20 19:11:32 Laura V.
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Laura V. Opinione inserita da Laura V.    20 Novembre, 2019
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

L'innocenza perduta

È bello imbattersi ogni tanto in un giallo dalla trama avvincente che tenga letteralmente incollati alle pagine del libro! In “Morte di un angioletto” di Daniela Di Benedetto si trova non soltanto un intreccio narrativo solido e appassionante, ma anche una scrittura di ottima qualità e ben curata che non può non renderne ancora più piacevole la lettura.
L'autrice è stata molto brava a raccontare una piccola storia dei nostri giorni, toccando anzitutto un tema particolarmente delicato come quello dell'infanzia: in verità, una storia terribile, una di quelle che non si vorrebbero mai sentire, ma che, purtroppo, possono accadere anche a poca distanza dalla quotidianità di chiunque. L'angioletto cui fa riferimento il titolo è una bambina di undici anni, bella e brava a scuola, un angelo di nome e, apparentemente, di fatto, il cui assassinio sconvolge all'improvviso una cittadina di provincia. L'indagine che ne segue inizia però a scoperchiare un mondo non così angelico come si poteva credere, svelando vari retroscena che giungono, uno dopo l'altro, come stoccate impreviste e scivolando così verso un epilogo poco edificante sia per gli adulti che per i bambini in generale.
Molto buona la caratterizzazione dei personaggi che ruotano attorno alla vicenda, a partire da quello dell'ispettore di polizia Nestore Sardo, che si ritrova a vivere nel contempo il suo personale dramma familiare, o quello dell'affascinante Matilde Mogavero prigioniera di un matrimonio ridotto a una tomba e di una relazione extraconiugale senza futuro; persino i personaggi minori risultano ben studiati e convincenti, come quelli dello zingaro, del gelataio e di altri che s'incastrano benissimo e in modo appropriato in una storia dove non mancano i colpi di scena. Un gran bel romanzo che suscita riflessioni di non poco conto, con un finale, per più di un motivo, dal sapore amarissimo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri