Narrativa italiana Gialli, Thriller, Horror Nelle viscere di Bologna
 

Nelle viscere di Bologna Nelle viscere di Bologna

Nelle viscere di Bologna

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

23 maggio 2005, San Mauro Mare, durante un appostamento Trebbi e il suo amico e collega Giorgio Vincenzi rimangono coinvolti in un conflitto a fuoco con alcuni criminali albanesi, Vincenzi muore e Trebbi rimane gravemente ferito. 23 Maggio 2017 Trebbi si reca alla Certosa per l’anniversario della morte dell’amico e incontra gli ex colleghi che non gli hanno perdonato la morte di Vincenzi ritenendolo in parte responsabile. Inizia in questo modo la nuova indagine di Trebbi fra passato e presente, rimorsi e sensi di colpa. Trebbi accoglie la richiesta di aiuto di un altro vecchio amico che gli chiede di rintracciare una donna scomparsa e come spesso accade le vicende si intrecciano. Indagando sulla scomparsa della donna Trebbi si ritroverà ad affrontare vecchi fantasmi e avrà la possibilità di fare pace per sempre con i propri demoni facendo luce finalmente sulle vere cause della morte di Giorgio Vincenzi.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Nelle viscere di Bologna 2021-03-12 15:11:44 ornella donna
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    12 Marzo, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Una Bologna nera e collusa

Massimo Fagnoni, dopo Ombre su Bologna e La confraternita dei Sikuri, torna in libreria con Nelle viscere di Bologna, protagonista indiscusso l’ex poliziotto, oggi investigatore privato, Trebbi.
Ma non solo: l’ambientazione, in questo libro, gioca un ruolo preponderante. Ambientato a Bologna, ma non la dotta, l’elegante, magnifica; altresì la Bologna in preda alla corruzione, alla violenza e alla droga. Bologna:
“era cambiata , aveva perso la consuetudine delle notti goderecce e rumorose, soprattutto nella periferia, ma l’atmosfera era magica nel cuore della notte quando i rumori del traffico diurno erano attutiti e la luce dei lampioni si rifletteva sulla strada fradicia di pozzanghere.”
Ma chi è Trebbi?
“E’ un uomo solo, privato della sua famiglia, con una figlia che come unico rapporto con lui aveva il conto mensile del residenziale nel quale era rinchiusa, qualche relazione occasionale con donne fra le quali spiccavano le professioniste, e la contezza che il fascino dell’investigatore duro e puro non compensava la sua genetica bruttezza. Forse la dote che lo teneva in vita e lo spingeva a lavorare era la curiosità e l’intuito.”
Certamente è un uomo segnato dal dolore: durante un appostamento viene ferito a morte un suo collega, Giorgio Vincenzi, senza che lui possa minimamente intervenire. Ora come ogni anno c’è la commemorazione in suo onore, dove Trebbi trova, come sempre, la riprovazione e la condanna dei colleghi. Non ne può più, non è bastato, infatti, andare via per lavare l’infamia, che è diventata ormai un marchio. Così decide di tornare al passato e a comprendere meglio, cercando, così, di dimostrare la sua innocenza. Ma non sarà facile. Il muro di omertà e di disprezzo è ancora troppo radicato. Ci riuscirà?
Un giallo classico, scritto con una prosa sobria e precisa che coinvolge. Una trama ben costruita, con perizia e metodo. Un’indagine condotta con metodo addentra il lettore nel mondo vero della corruzione, della prostituzione e del peggio della società. Un noir avvincente e trascinante.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Adatto a chi ama il genere giallo ed è attratto dal fascino della città di Bologna.
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri