Rosso sangue Rosso sangue

Rosso sangue

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


Sarà Massimo Gilardi a fare luce sull'aspetto più atroce di un assassinio di cui si sta occupando la polizia: atroce non solo per sua brutalità, ma perché la vittima ha solo diciott'anni ed è morta per amore, abbagliata da un sogno che sapeva impossibile, e che l'aveva spinta dove non avrebbe mai immaginato di finire. Si chiamava Viola, e un giorno non è tornata a casa. La mattina seguente il suo cadavere viene ritrovato tra acqua, melma e topi in un dirupo a breve distanza dal piccolo paese dove tutti la conoscevano, ma nessuno sapeva. Né la famiglia, dominata da un padre-padrone violento, né il parroco, uomo colto e sin troppo affascinante, né le amiche, che da mesi aveva quasi smesso di frequentare. Parallelamente alle indagini della polizia, del caso si interessa l'investigatore Giacomo Cataldo con la collega Elsa Bruni. E sarà proprio lei, grazie alla sua capacità di leggere nei pensieri e nell'anima delle persone, che molti sbeffeggiano come se si trattasse di stregoneria, a individuare la strada che condurrà alla soluzione.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
2.0  (1)
Piacevolezza 
 
2.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Rosso sangue 2019-04-25 08:43:22 ornella donna
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    25 Aprile, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Questo sangue che impasta la terra

Torna il fascinoso avvocato Max Gilardi, nell’ultimo libro di Elda Lanza: Rosso sangue. E di sangue qui ce n’è parecchio. E’ il “sangue che impasta la terra”, ed è tanto più atroce in quanto appartiene ad una giovane donna, Viola, trovata brutalmente assassinata e gettata nuda in acqua, tra topi e melma. Il cadavere gettato lì, con le mani insanguinate dal suo stesso sangue, viene trovato da un giovane ragazzo down. Viola è conosciuta da tutti in paese, con un padre violento ed ubriacone, una madre passiva, e un parroco di gran fascino, colto, e tante amiche. Subito è accusato il padre stesso, ma di lui si interessa Giacomo Cataldo, con la collega Elsa Bruni. Quest’ultima è particolarmente capace di introspettiva, di cogliere quegli aspetti sfumati e poco conosciuti dell’animo umano, che si rivelano determinanti per la risoluzione del caso. Lei è:
“una donna libera, allegra ed indipendente che aveva preferito passare alla libera professione. La donna che tutti ascoltavano con rispetto, la psicologa. Di più, la mentalista, capace di leggere e di capire quello che era impossibile agli altri. Da poco anche l’esperta in neurolinguistica, in grado di interpretare i gesti e di tradurli.”
Ma è comunque Massimo Gilardi a trovare la soluzione ad un caso tanto tragico quanto difficile.
Un nuovo libro per quella che è stata definita “la Camilleri in gonnella”, di cui la lettura non mi ha convinta del tutto. Poca indagine, poche le descrizioni e dei personaggi, e dei luoghi. Una trama che non convince, perché sin da subito è immediata e priva di suspence. Una tragedia dei tempi moderni, di scarso interesse e di poca qualità. Molto diversa dai primi con protagonista il bel avvocato, che qui è quasi una figura a margine, che solo in ultimo si riconosce. Peccato

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Nero come la notte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caldo in inverno
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Ah l'amore l'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ragazza nuova
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'angelo di Monaco
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Universum. Cronache dei pianeti ribelli
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Anello di piombo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La casa delle voci
Valutazione Utenti
 
3.4 (4)
Nozze. Per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Elefante a sorpresa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'avvocato degli innocenti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri