Trappola per lupi Trappola per lupi

Trappola per lupi

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Mauro Bignami, professore di filosofia, ha due amici che gestiscono un B&B ed ospitano alcuni americani che soggiornano nella loro struttura. Sul green del Golf Club di Pleasant Valley, un caddy viene colpito a morte da un fucile di precisione durante una partita di golf, e questo evento coinvolge direttamente uno degli ospiti del B&B. Bignami spinto da curiosità e senso della giustizia, si lascia coinvolgere in questa vicenda, correndo grossi rischi ma imprimendo alla torbida faccenda lo sviluppo conclusivo.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Trappola per lupi 2020-10-01 17:44:34 ornella donna
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    01 Ottobre, 2020
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

storia moderna di amicizia e di saggezza

Bruno Vallepiano, autore di numerosi libri, ha esordito come autore di libri gialli noir con Violazione di domicilio, a cui ha fatto seguito: Buio in sala, La dama blu, So dove parcheggi, In ginocchio da te, Non senza dolore, Oscuri percorsi, e Gioco fatale. Ora torna in libreria con Trappola per lupi, un bel giallo, scritto con perigliosità, che contiene in sé tutte le caratteristiche del genere a cui appartiene.
La vicenda narrata si svolge su due piani temporali e ambientali nettamente differenti: il primo vola lontano, a Washington, dove sul campo da golf viene ucciso un caddy con un colpo di fucile a precisione. Dall’altro andiamo a Gariola, paese della provincia Granda, vicino a Mondovì, dove Mauro Bignami con la bella moglie decide di andare ad aiutare dei cari amici in difficoltà nella conduzione di un albergo a causa del cancro di lei. Si trovano, così, a soggiornare in un noto B&B di proprietà dei loro amici, Paolo e Clotilde, dove conoscono degli strani americani, venuti in valle per ristrutturare un vecchio casale appartenuto ai loro antenati. Chi sono costoro?
“Adam era decisamente quello più socievole dei tre. (…) Gabriel e Ryan erano meno socievoli. Non che fossero antipatici, intendiamoci, semplicemente parlavano meno e mostravano meno entusiasmo. Sembravano al traino di Adam. Soprattutto Ryan che appariva tra tutti il più taciturno e che in quel momento era arrivato nel cantiere insieme a Netty.”
Chi sono in effetti costoro? Cosa lega vicende avvenute in luoghi così lontani? Nuove indagini si aprono per l’amato professore di filosofia, Mauro Bignami, con l’hobby della investigazione.
Il libro si divora con frenesia. Scritto con un linguaggio fluido e preciso, dove traspare l’amore che l’autore nutre per il territorio e in particolare per le montagne. Il romanzo, specchio di mali che affliggono la società moderna, tratta con perspicacia e sagacia narrativa temi importanti, quali l’amicizia vera, il ruolo importante e saggio degli anziani, la bramosia e la cattiveria di alcuni lupi a “due gambe” che agiscono sugli altri con vivida scaltrezza, il ruolo del territorio e la sua naturale salvaguardia. La costruzione narrativa è condotta con metodo, spesso intervallata da dialoghi frizzanti e a tratti ironici. Ne consegue la lettura di un libro che si rivela, in ultimo, essere molto intrigante ed avvincente, che coinvolge il lettore anche in considerazioni storico-politiche. Davvero un’ottima prova letteraria condotta con grande saggezza e precisione da un autore che dimostra, ancora una volta, di essere di ottima qualità.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tempi duri
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
L'altra donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il teatro dei sogni
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cose che succedono la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Midnight sun
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Jane va a nord
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una grande storia d'amore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Proprio come te
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri