Narrativa italiana Romanzi Così si dice
 

Così si dice Così si dice

Così si dice

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


La trama e le recensioni di Così si dice, romanzo di Francesco Abate edito da Einaudi. Uscito da un coma di 11 anni, Rudy scopre che Angela, poliziotta e sua fidanzata, non è più né poliziotta né sua fidanzata: è diventata magistrato e sta per sposare uno di famiglia, che non è lui. Scopre anche che da lei ha una figlia di 10 anni. E che il suo collaboratore e amico Filo è diventato il direttore del giornale per cui Rudy lavorava, e non è più suo amico. Solo il "muso di faina" di suo padre e la "faccia da sciacallo" di suo fratello sono rimasti identici. Purtroppo. Rudy gira con un badante moldavo e fa fatica a rimettersi in carreggiata. Pensa di non essere più il donnaiolo di un tempo, ma la bellissima Gaia Sapegno, glaciale manager di una finanziaria che concede mutui ai piccoli imprenditori della Costa Smeralda, gli fa cambiare idea. E se tutti sono convinti che non sia più lo spregiudicato cronista di una volta, saranno obbligati a ricredersi. Attore non protagonista in "Mi fido di te", torna, principe della scena, Rudy Saporito: spietato ma ingenuo, cinico e divertente. Tra tic linguistici, nuraghe e progetti di eliporti, racconta una Sardegna tutt'altro che tradizionale e sterotipica: saccheggiata dal turismo, cosmopolita e provinciale, antica e contaminata. Dove molti sognano un riscatto economico e troppi vanno in rovina. Dove troppi sono corrotti e quasi tutti scendono a patti. Una Sardegna che è lo specchio dell'Italia.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Così si dice 2008-06-11 04:08:12 Mara
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mara Opinione inserita da Mara    11 Giugno, 2008
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Così si dice

Rudy Saporito è un cronista d’assalto, cinico e spregiudicato. Nulla può ostacolare la sua ricerca spasmodica di successo e notizie. A fermare la corsa ci penserà Maureddu Russo che, geloso della fidanzata, lo prenderà a sprangate. Entra in coma e dopo 11 anni, riemerge dallo stato vegetativo. Il mondo nel frattempo è andato avanti, ha una figlia avuta dalla ex fidanzata Angela, è debole fisicamente, così la sua blasonata famiglia lo affida a Vadim, un badante moldavo che lo seguirà nei primi tempi del recupero.

Alcuni personaggi sono esilaranti: dallo stesso Rudy, alle prese con un braccio che si muove autonomamente, al cinico amico Gepi, al vecchio giornalista Mario Avendrace, con una gamba di legno (la scena dell’imbarco all’aeroporto di Mister Magù, come lo chiama Rudy, è pirotecnica).

Abate scrive un romanzo corrosivo e cinico. Con la sua penna velonosa e lo stile graffiante, tratteggia una Sardegna lontana dai soliti cliché di pastori, sequestri e isolamento. E' un'isola in profonda mutazione, che si apre al crimine internazionale, diventando crocevia del più grande business di tutti i tempi: il riciclaggio di denaro sporco.

"Chi afferma che in Sardegna non ci siano gli squali, sbaglia. Ci sono. Il punto è che non si trovano nel mare. Si trovano un po’ dappertutto, ma non nell’acqua". Queste parole dell'autore, riassumono brevemente, ma con efficacia, il carattere di denuncia del libro nei confronti di una società, dove tutti sono collusi e complici, comprese le istituzioni. Buona lettura:)

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
22
Segnala questa recensione ad un moderatore

Così si dice 2008-05-01 20:41:47 Ritarella
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Ritarella    01 Mag, 2008

Così si dice

Impossibile non farsi rapire da questo libro. L'ho letto in due notti! Divertente, cinico, intrigante. Un'ottima scoperta di un autore che non conoscevo se non in coppia con Massimo Carlotto in "Mi fido di te". Come non si può amare sin dalle prime pagine questa gran carogna di Rudy Saporito, il suo compagno di viaggio Vadim ma soprattutto il vecchio Mister Magù? Un'immagine della Sardegna, ma in generale della nostra Italia, davvero allarmante e disarmante. E poi, che fantasia narrativa!

Trovi utile questa opinione? 
10
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri