Narrativa italiana Romanzi Il mago e l'imperatrice. Il romanzo di Roma
 

Il mago e l'imperatrice. Il romanzo di Roma Il mago e l'imperatrice. Il romanzo di Roma

Il mago e l'imperatrice. Il romanzo di Roma

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


La trama e le recensioni di "Il mago e l'imperatrice. Il romanzo di Roma", romanzo di Claudia Salvatori edito da Mondadori. Valeria Messalina ha solo otto anni quando conosce il suo futuro attraverso la profezia della Sibilla Cumana: «Gloria al tuo nome nei secoli. Augusta e padrona di ogni cosa. Un abisso è davanti a te, e dall'abisso tu raggiungi il Cielo». L'oracolo ha scritto per lei un destino eccezionale, il destino di un'imperatrice, ma la bambina ne è sconvolta, torturata da un'unica domanda: come potrà meritare una tale gloria e compiere imprese degne degli antichi eroi? Con le parole della Sibilla nella mente e nel cuore, Messalina cresce diventando una donna saggia, dotata di una profonda vita spirituale e in grado, allo stesso tempo, di districarsi fra le insidie della politica e del potere. È soltanto grazie alle sue grandi capacità infatti che Claudio, suo marito, sale al trono dopo la morte di Caligola: parte della profezia si avvera, Messalina è imperatrice. La via per raggiungere il Cielo, invece, si aprirà inaspettata grazie all'incontro con Aion - uno schiavo britanno, un ballerino e un attore al cui passo celeste il tempo sembra fermarsi -, che le schiuderà le porte della Verità e dell'amore, e grazie alle parole di Simone di Samaria (il Simon Mago della Divina Commedia), cui Messalina si affiderà nel tentativo di trovare una nuova fede e costruire una Roma più giusta verso gli umili e i diseredati. Ma il progetto dell'Augusta imperatrice non sembra essere lo stesso dell'Urbe e del suo imperatore - non ancora, almeno. Sullo sfondo di una Roma raffinata e sordida, di bordelli e teatri, di templi e palazzi, Claudia Salvatori mette in scena personaggi complessi, umanissimi nelle loro paure e ambizioni, concentrati nella lotta per il potere o nella ricerca di una realizzazione interiore più profonda. Due tensioni che dividono filosofi, nobili e soldati, così come prostitute, ballerini e gladiatori, e che riescono a convivere solo nell'imperatrice, una Messalina che sovverte tutti gli stereotipi di lascivia e crudeltà attribuitile nei secoli. Una donna in cui il Cielo e l'abisso si specchiano.

Claudia Salvatori, (Genova, 1954) si è laureata con una tesi su santa Caterina da Siena. La sua attività comprende diversi generi letterari e forme espressive: romanzi, sceneggiature per i fumetti e il cinema, racconti per numerose antologie e riviste. Con Più tardi da Amelia ha vinto il premio Tedeschi 1985. Ha pubblicato i romanzi Schiavo e padrona (1996) (da cui è stato tratto il film Amorestremo), Superman non muore mai (1997), La canzone di Iolanda (1998), il thriller storico Sublime anima di donna (2000) che le è valso il premio Scerbanenco nel 2001, Nessuno piange per il diavolo, La donna senza testa e Il sorriso di Anthony Perkins - quest'ultimo per Mondadori. Da sempre appassionata di storia antica e medioevale, ha pubblicato per Mondadori la biografia Ildegarda, badessa, visionaria, esorcista (2004).

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il mago e l'imperatrice. Il romanzo di Roma 2012-12-27 14:25:46 eleonora di cuori
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
eleonora di cuori Opinione inserita da eleonora di cuori    27 Dicembre, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Ua ragazza visionaria

già nelle prime pagine, il libro ti avvolge e ti riconduce in un'età dove il nostro mondo era in balia delle decisoni di pochi, mentre i molti erano poveri e ritenuti indegni. Si fa subito la conoscenza di Messalina, una giovane donna che, come molte, ricerca la pace e prova ad usare il suo potere per cambiare la Roma dissoluta che vedeva dall'alto dei suoi palazzi. Anche i più deboli però si fanno avanti, come Aion, un ragazzo costretto alla prostituzione, ma capace con la danza di fermare il tempo e le brutalità, le sofferenze e le ingiustizie. Intrecciata ad altri personaggi delle più svariate caste, si può vedere Messalina che vincolata da una antica profezia che la voleva imperatrice, aiuta il marito a diventare imperatore. diventando imperatrice, si può dedicare alla seconda parte della profezzia, possedere il tempo e salire al cielo. Solo grazie ad Aion e a Simone il mago, portatore di un nuovo Dio misericordioso, arriva fino a sfiorare con la punta delle dita, l'uguaglianza e la libertà predicata dal Dio fatto Uomo.
è un libro capace di estraniarti da ciò che ti circonda, un libro capace di farti vivere gli spettacoli teatrali e le battaglie nelle arene.
un libro che ti fa respirare, sangue e aromi, vita e morte

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
gli altri libri della serie il Romanzo di Roma e ad esempio i libri di Valerio Massimo Manfredi...
a chi si appoggia all'amicizia,
a chi crede in un DIo che ci ama incondizionatamente,
a chi non teme la morte.
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
La legge del sognatore
Valutazione Utenti
 
3.3 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri