Narrativa italiana Romanzi Ritratto di famiglia con errore
 

Ritratto di famiglia con errore Ritratto di famiglia con errore

Ritratto di famiglia con errore

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


C’è quasi sempre un errore nel ritratto che da bambini ci si fa della propria famiglia. Solitamente lo si realizza una volta cresciuti, ma Milo – per tutti Mio – lo scopre a undici anni. È un pomeriggio di ottobre del 1991 quando, tornando a casa, si accorge che il fratellino Nicholas, balbuziente e con la passione delle sedute spiritiche, è uscito di casa da solo. Lo si comincia a cercare in giardino, nei paraggi, ma di lui nessuna traccia. Mentre la polizia avvia le indagini e il paese, sconvolto, si riempie di volantini col suo volto, Mio prende una decisione: sarà lui stesso a trovare il fratellino. Lo ha rapito il meccanico, che ha visto in atteggiamenti inequivocabili con un diciassettenne, oppure le misteriose signore Addams, due donne che vivono in solitudine e su cui si sono ricamate leggende raccapriccianti? In questa sua ricerca, però, Mio si renderà conto che nella sua stessa famiglia c’è un terribile segreto, pronto a riemergere dal buio in cui era stato accuratamente celato. A metà tra il noir e il romanzo di formazione, Ritratto di famiglia con errore è una favola nera nelle cui pagine si mescolano tutto il sogno, la leggerezza e la crudeltà dell’infanzia.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
3.5  (2)
Contenuto 
 
3.5  (2)
Piacevolezza 
 
4.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Ritratto di famiglia con errore 2019-08-13 17:11:57 ornella donna
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    13 Agosto, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

I segreti di una famiglia italiana

Ritratto di famiglia con errore di Paolo Valentino è un libro di bella ed affascinante lettura. Ritratto specchiato e preciso dei tempi attuali, narra la storia della famiglia Poletti, che vive in una piccola cittadina alle porte di Milano, in cui tutti sanno tutto di tutti. O almeno questo in apparenza, i segreti sono sempre dietro l’angolo. La famiglia Poletti è formata dal padre, commerciante ambulante con una bancarella di abiti nel locale mercato, la madre fa la parrucchiera in casa per incrementare il magro bilancio familiare, dal fratello maggiore Filippo, diciassettenne che frequenta cattive compagnie, avviato alla carriera di ladro; la piccola Livia di quattro anni, e poi da Nicholas, il fratello balbuziente, ma tanto bisognoso di attenzioni e di affetto. Infine c’è Milo, detto Mio, la voce narrante.
Questa pare essere, comunque, una tipica famiglia “alla Mulino Bianco”, ma spesso le apparenze ingannano. E così questo idilliaco quadro viene del tutto sconvolto quando il fratello minore Nicholas scompare. Milo si sente in colpa per non aver prestato l’attenzione dovuta alle richieste del fratello. Ma non solo: ha assistito a una scena sconvolgente nel boschetto vicino a casa che coinvolge negativamente il padre; ma non ha parlato, in un silenzio omertoso dalle gravi conseguenze. Per cercare di ovviare ai sensi di colpa che lo dilaniano, Mio, aiutato dai fedeli amici, inizia una personale indagine, volta al ritrovamento del fratello, che lo aiuta a diventare “grande”, affrontando con saggezza gli ostacoli e le sofferenze della vita.
Una bella narrazione, scritta con uno stile asciutto, poco descrittivo, ma molto preciso nella caratterizzazione degli ambiente e dei personaggi. Il racconto di una evoluzione, di un percorso di formazione di un ragazzo che, divenuto di colpo adulto, affronta il mondo con coraggio e determinazione. Un ottimo esempio per le generazioni di oggi. Da leggere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Consigliata la lettura soprattutto alle nuove generazioni, ma non solo. Per capire i meccanismi delicati e sensibili che legano la famiglia e non solo....
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Ritratto di famiglia con errore 2019-03-16 15:20:31 CRISTIANO RIBICHESU
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
5.0
CRISTIANO RIBICHESU Opinione inserita da CRISTIANO RIBICHESU    16 Marzo, 2019
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Per i nostalgici degli anni 90

La prosa semplice e diretta che caratterizza questo romanzo evidenzia la profonda conoscenza degli schemi mentali risiedenti nell’animo di un bambino. L’autore non ha ritenuto necessario utilizzare un linguaggio “bambinesco”, ma ha sicuramente fatto in modo che si potessero riconoscere molte delle ansie e le paure che accomunano l’infanzia di ogni uomo.
Mentre ci s’innamora del personaggio principale – Milo, per tutti Mio – si sorride incontrando numerosi richiami alla quotidianità fanciullesca dei primi anni novanta. La trama diviene incalzante a seguito di un episodio che turba l’ordinaria esistenza di una famiglia. Un avvenimento che potrebbe tramutarsi in tragedia.
Si tratta del primo romanzo scritto da un autore di libri per bambini e ghostwriter di professione. Da qualche giorno la Società Editrice Milanese ha pubblicato il suo secondo lavoro: Tu salvati. Le premesse m’invogliano a rinnovare la fiducia casualmente accordata approcciandomi a questo nostalgico ritratto di famiglia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La misura del tempo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
La seconda porta
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri