Narrativa italiana Romanzi Tu non tacere
 

Tu non tacere Tu non tacere

Tu non tacere

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice


La strada buia, l'auto pirata appare in un istante e di colpo il mondo è a testa in giù. L'ospedale è un faro nella notte. Promette cura, ma Paolo Vivian non vivrà. Lorenzo è suo figlio e non è per niente 'sdraiato'. Studia medicina, sa che sbagliare è umano, ma ci sono posti dove un errore costa molto di più. Mentre studia, mentre nuota, mentre bacia Michela, un tarlo lo accompagna: nei fotogrammi mentali del pronto soccorso qualcosa non torna. La madre vorrebbe solo dimenticare, Lorenzo non può permettersi un avvocato e i medici si appellano alla tragica fatalità. La sua sete di chiarezza tocca nel cuore il vecchio prof di scienze del liceo, paladino del corpo umano e della fotosintesi clorofilliana. Insieme, affidano il caso alla TNT: tre donne toste, Tosca, Norma e Tina, che del diritto alla salute sono sceriffa, contabile e poeta. Passo dopo passo, conquisteranno il giorno della verità.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (2)
Contenuto 
 
4.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.0  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Tu non tacere 2015-12-10 18:37:35 ant
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
ant Opinione inserita da ant    10 Dicembre, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il prof e Lorenzo

E' la storia di un professore di scienze che rincontra un suo ex allievo(Lorenzo), e prima titubante, poi in maniera decisa, aiuta a far luce sulla morte del padre dello studente avvenuta dopo i postumi di un incidente automobilistico. Come se ci fossero due trame per un po' di tempo del libro, infatti si alternano le pagine con protagonisti Lorenzo e il prof, poi c'è un punto d'incontro e il romanzo prosegue ad una sola voce, con digressioni personali, scoperte, aperture, e spunti interessanti di ogni tipo. Concludo estrapolando un passaggio in cui il prof resta scosso dall'avvertimento di un vicino di casa
...""l'apprensione ti viene, e m'era venuta, quando una persona cara è in ospedale ti assale una paura che ti rigira come un calzino, perché sei di fronte a uno dei tanti tipi di fragilità e trattieni il respiro, perché il ghiaccio su cui cammini è per un tratto più sottile e ti fa intravedere sotto le profondità. Poi superi lo scivolone e ti passa , lasci perdere, dimentichi, sospiri. Eppure le parole di quell'uomo, così nette, mi hanno fatto pensare""...
Particolare

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Tu non tacere 2015-05-05 09:50:38 Bookaholic
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Bookaholic Opinione inserita da Bookaholic    05 Mag, 2015
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La voglia di sapere per andare avanti

Un incidente, un letto d'ospedale, l'agonia e poi il dolore di chi resta.
Dopo aver perso il padre Lorenzo ha bisogno di risposte per superare quella morte, ha bisogno di aggrapparsi alla possibilità che le cose sarebbero potute andare diversamente, che non era scritto che la sua famiglia passasse tutto quello che ha passato. E allora inizia a scavare, vuole sapere, non perchè questo cambi le cose ma perchè ha bisogno di sapere per chiudere quella porta tanto pesante e dolorosa.
L'autore racconta in prima persona i pensieri di Lorenzo alternati ai pensieri del Professore che si trova suo malgrado invischiato nella vicenda. E non è facile per nessuno dei due affrontare questa situazione, sono lontani i due e diversi sono i punti di vista sulla faccenda, interno uno esterno l'altro. Eppure riescono a toccarsi, a comprendersi a vicenda. A volte dopo discussioni a volte senza bisogno di parlare. E anche noi entriamo nella vicenda guardando a 360° quello che sta succedendo: è giusto o non è giusto? è la domanda che serpeggia nella mente per tutta la lettura.
Un tema attuale raccontato con grande tatto, sembra quasi una fiaba per la delicatezza con cui è scritto il libro e vale la pena leggerlo.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Lo consiglio a chiunque abbia una sera da dedicare alla lettura: il testo è scorrevole, la lettura piacevole e il tema molto forte e attuale
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La notte più lunga
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Una vecchia storia. Nuova versione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La palude dei fuochi erranti
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il treno dei bambini
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La bambina del lago
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il pittore di anime
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Rosamund
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
I testamenti
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
L'istituto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Impossibile
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti di QLibri