Narrativa straniera Romanzi storici Destinatario sconosciuto
 

Destinatario sconosciuto Destinatario sconosciuto

Destinatario sconosciuto

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Germania, 1932. Martin, tedesco, e Max, ebreo americano, sono due amici fraterni e soci in affari. L'ombra della storia si proietta sul loro destino. Con l'avvento di Hitler i contrasti ideologici precipitano fino a diventare insanabili. Impossibile credere ancora nell'amicizia. Fino al colpo di scena finale: quando ci sarà un ribaltamento radicale nei rapporti di forza tra i due protagonisti per una conclusione "impossibile da dimenticare". Un viaggio alle radici dell'odio, un libro intenso e appassionato, pubblicato per la prima volta in America nel 1938, che rappresentò con lucida chiaroveggenza il clima di spietato razzismo in cui maturò l'Olocausto.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Destinatario sconosciuto 2020-04-21 11:17:14 Little cozy world
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Little cozy world Opinione inserita da Little cozy world    21 Aprile, 2020
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

UN LIBRO DA AVERE ASSOLUTAMENTE

Hai presente un pugno nello stomaco?
Ma con una connotazione positiva, è difficile da spiegare.

Ci provo.

Si tratta di un romanzo epistolare, pochissime pagine, ma da leggerle tutte in un fiato.
In due orette lo hai letto, ma quello che ti lascia, andrà ben oltre le due ore.
Due amici da sempre, uno vive a Monaco ed uno espatriato negli Stati Uniti.
Anno 1932.
Uno è ebreo e l’altro è tedesco.
Non vado avanti altrimenti non si tratta più di un mio commento, ma di uno spoiler.

Ma è un libro che penso che tutti debbano leggere.

E’ pazzesco come l’autrice in 73 paginette, un libricino che sta in una mano, abbia reso così bene il dramma della Shoah.

E lo fa in una maniera nuova, semplicemente mostrando l’evoluzione di un semplice rapporto di amicizia.

Leggerai le lettere con un crescente senso d’angoscia, ma non pensare minimamente all’angoscia dettata dalla descrizione dei campi di sterminio, ma all’incedere veloce della storia, quella dei protagonisti, ma più in generale della Storia, quella con la S maiuscola, di cui purtroppo, sappiamo ahimè il triste epilogo.

Leggetelo, conservatelo nella vostra biblioteca personale ed ogni tanto rileggetelo di nuovo.

Per non dimenticare.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Léon
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri