Era Dio Era Dio

Era Dio

Letteratura straniera

Classificazione
Autore

Editore

Casa editrice

Ai piedi della croce che si innalza sul Golgota, Flavio, il centurione romano incaricato di condurre a termine il supplizio, guarda Gesù di Nazaret che agonizza in silenzio. Attorno, grida di odio, mescolate a preghiere e lacrime . E quando il condannato muore e il tuono violento scuote il cielo, nasce in Flavio una domanda lancinante: e se davvero quest'uomo fosse Dio, il figlio di Dio? Incaricato da Pilato di sorvegliare gli apostoli - "quegli undici pazzi e le donne" - il centurione scopre un mondo completamente nuovo: quello in cui visse Gesù nei trentatré anni della sua esistenza terrena.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Era Dio 2012-06-05 14:01:07 Fonta
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Fonta Opinione inserita da Fonta    05 Giugno, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

prima che il Gallo canti tre volte...

Uno dei romanzieri storici contemporanei più famosi al mondo, dopo aver incollato ai propri libri i lettori (tra i quali il sottoscritto) con le biografie romanzate di Giulio Cesare, Luigi XIV, Garibaldi ed il suo capolavoro Napoleone; si rimette in gioco con un'opera ed un soggetto altisonante: Gesù di Nazaret.

Flavio è un centurione romano che da anni gira per il mondo lasciando dietro di sè una scia di sangue e morte in nome dell'Impero.
Non che la cosa lo scuota più di tanto, dopo un po' ci si fa l'abitudine! Ma, quel giorno, sul monte Golgota, inviato da Pilato a crocifiggere tre uomini, qualcosa succede dentro l'anima di Flavio, una voce che rasenta la pazzia lo spinge a porsi delle domande su quel Gesù in nazzareno, colui che si ritiene Figlio di Dio, Re di tutti i giudei.

Pilato non crede alle notizie che arrivano quella domenica nel suo palazzo: Gesù il nazzareno, crocifisso tre giorni prima non è più nel suo sepolcro, sorvegliato da dei suoi uomini che non si sono accorti di nulla. Manda quindi Flavio ad indagare sul gruppo di "discepoli" che conoscevano e seguivano Gesù.
per Flavio si apre una nuova vita, la ricerca di una speranza, di una Fede che, un uomo come lui non credeva di avere.

Un romanzo breve ma, di una delicatezza stilistica esemplare.
Capitoli veloci, che ricalcano le gesta di Gesù, ripresi dalle Sacre Scritture ma, con l'aggiunta di elementi quali sensazioni e stati d'animo che fanno entrare il lettore in empatia con i personaggi.

Ho visto questo romanzo come una sfida per Max Gallo, un provare a mettersi in relazione con una figura storica di primo piano quale Gesù il nazzareno ma, con la modestia e con l'umiltà di chi riconosce in lui una figura sacra.

Credo che questo testo sia di facile lettura ed appassionante anche per chi non è cattolico o religioso, in fondo si parla della vita di una persona che ha cambiato per molti aspetti la storia.

In molti credenti vedranno un romanzo su Gesù quasi una blasfemia, ed a questi consiglio di leggerlo, di farsi rapire dallo stile delicato di Gallo, dalla sua didattica storica molto marcata che si miscela con maestria agli stati d'animo dei vari personaggi.
Ho trovato stilisticamente geniale il partire da un punto di vista per così dire "marginale", quello del centurione, che si pone le domande che può porsi ogni lettore, spostandosi poi sull'opera di Gesù.

Lettura non impegnativa e scorrevole.

Libro consigliatissimo, come tutti quelli del maestro gallo.

Buona lettura

Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Sarti Antonio e l'amico americano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale dell'oblio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il lampadario
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Carne e sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Belle Greene
Io, Monna Lisa
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù
L'infermiera di Hitler
La saga di Vigdis
Partenza in gruppo