Narrativa straniera Romanzi storici Ho vissuto mille anni
 

Ho vissuto mille anni Ho vissuto mille anni

Ho vissuto mille anni

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

La presentazione e le recensioni di Ho vissuto mille anni, opera di Livia Bitton-Jackson edita da Fabbri. Il libro è il diario di Elli Friedman, ragazzina tredicenne ai tempi dell'invasione tedesca dell'Ungheria nel 1944. Deportata ad Auschwitz, la piccola Elli si trova di fronte all'orrore di un campo di sterminio. Riesce però a salvarsi e nelle pagine del suo diario racconta la vita quotidiana nel campo di concentramento, mettendo l'accento sui piccoli giochi del destino che le hanno permesso di uscirne viva.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Ho vissuto mille anni 2012-04-12 16:59:22 il rifugio dell anima
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
il rifugio dell anima Opinione inserita da il rifugio dell anima    12 Aprile, 2012
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Dove era Dio?

Questo libro non ha tantissime pagine e si legge piuttosto in fretta, eppure in cosi pochi fogli di carta riesce a racchiudere l'orrore dell'Olocausto!

Durante la lettura mi sono ripetuta più volte quale essere poteva aver fatto tanto e dove era Dio quando milioni di bambini entravano in quelle maledette camere a Gas e la scrittrice racconta con vividi ricordi la crudeltà presente nei campi di concentramento e di come ogni essere umano può diventare un numero, un oggetto, come può perdere la sua identità in brevissimo tempo e di come semplicemente si può perdere la voglia di vivere!
Mi ha colpito particolarmente la caratteristica predominate del racconto, ovvero, la testimonianza "diretta" di Livia che, ha differenza di altri, racconta ciò che succede nei lager e di come riesce a sopravvivere.
Un racconto pieno di tristezza, angoscia, lacrime e dolore per non dimenticare ciò che è accaduto, ti affascina e ti coinvolge pienamente nel filo della narrazione.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
-Il bambino con il pigiama a righe
-Il diario di Anne Frank
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
La stella del mattino
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa delle luci
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Non aprite quella morta
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bournville
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

I Netanyahu
Oblio e perdono
Belle Greene
La maschera di marmo
Io, Monna Lisa
Il gran mondo
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati