L'amante del bosco L'amante del bosco

L'amante del bosco

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

È un giorno d'estate del 1906 ed Emily Carr passeggia sulla spiaggia della costa occidentale dell'isola di Vancouver. Il paniere col cibo al braccio, il berretto che sbatacchia al vento, Emily non si stanca mai di guardare il villaggio di Hitatsuu, disteso sotto un delicato velo di vapore. È felice di trovarsi nella terra dei Nootka, là dove la foresta e il mare si danno la mano, e i cedri e gli abeti, sferzati dalle onde e profumati dalghe e spruzzi salini, lottano per conquistare lo spazio, scuotono i rami e premono a ridosso delle case. Emily Carr, pittrice e donna alla ricerca del cuore selvaggio della vita, ama il bosco dell'isola di Vancouver, la foresta pullulante e minacciosa, popolata dai discorsi dei corvi e da altri segreti, da case fatte di cedro e scorticate dalle intemperie fino a diventare di un meraviglioso color argento, da tribù nobili e fiere. Emily è stata a San Francisco e l'ha trovata meschina, è stata a Londra e si è sentita soffocare. Ha percorso le Montagne Rocciose sulla Canadian Pacific Railway, trattenendo il fiato di fronte alla potenza delle cime frastagliate, ha galoppato a pelo in un ranch del Western Cariboo, sventolando il cappello e lanciando grida sotto il cielo immenso. Solo nella foresta a Vancouver ha scoperto il suo mondo, il paesaggio ideale della sua arte.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
L'amante del bosco 2020-10-01 08:46:59 aeglos
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
aeglos Opinione inserita da aeglos    01 Ottobre, 2020
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

UN VIAGGIO NELLA PITTURA

Immaginiamoci tempi e luoghi in cui la pittura e l'arte non è apprezzata ovunque, o per lo meno ogni zona ha la sua arte e guai a oltrepassare quella porta, sopratutto se si era una donna.
Emily Carr, artista esistita realmente, lo ha provato in prima persona. Addirittura in Inghilterra le signore dovevano colorare con gli acquerelli, non come gli uomini che potevano usare anche la pittura ad olio e le lezioni erano riservate solo a loro.
Dopo essere stata in luoghi in cui tutto la opprimeva, si rifugia nella foresta di Vancouver, là dove è alla ricerca di qualcosa di selvaggio, qualcosa che va oltre il semplice paesaggio da rappresentare.
Si ritroverà anche a Parigi, città in cui arte e donna andavano a quell'epoca a braccetto, ma ,sebbene Emily poteva approfittare dell'occasione, preferisce allontanarsi di nuovo e decide di mettere la sua arte al servizio di totem di indiani, i quali stavano ormai scomparendo; andrà così alla ricerca di pali totemici, ma di quelli autentici.
Purtroppo la società non apprezza il vecchio e le tradizioni, vuole distruggere con la modernità, ma Emily, tra alti e bassi, non si dà per vinta. Certo, avrà bisogno dell'aiuto di persone le quali le staranno vicino, le daranno saggi consigli molto preziosi per la sua arte e i momenti di sconforto che quasi ogni artista deve affrontare, scompaiono; Emily si rimetterà all'opera sperando che un giorno il suo talento e la sua tenacia vengano riconosciute.
Un libro che parla per l'amore ai colori, al disegno, della ricerca di nuove ed efficaci tecniche, la ricerca per il modo di rendere vivo un dipinto, ma anche un libro che narra della terra degli indiani, delle loro tradizioni e la loro felicità nella povertà.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La regina d'oro
Il botanico inglese
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù
L'infermiera di Hitler
La saga di Vigdis
Partenza in gruppo
Il disertore
L'arte dell'henné a Jaipur
Il libro dei bambini
L'alba del mondo