Narrativa straniera Romanzi storici Le notti al Santa Caterina
 

Le notti al Santa Caterina Le notti al Santa Caterina

Le notti al Santa Caterina

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


È il 1570 e il buio sta calando sul Santa Caterina a Ferrara. Come ogni sera, la sorella guardiana fa il giro dei corridoi misurando lo scorrere del tempo fino a mattutino. I singhiozzi della novizia appena arrivata si odono per tutto il convento. E stata ribattezzata Serafina e avrà quindici o sedici anni. Appartiene a un'illustre famiglia milanese. Il padre ha ubbidito a un comportamento diventato legge nell'Europa della seconda metà del sedicesimo secolo, in cui le doti si sono fatte così dispendiose da costringere l'aristocrazia a maritare una sola figlia e a spedire le altre in convento.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Le notti al Santa Caterina 2010-05-10 13:17:45 elisabetta concetta gulin
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da elisabetta concetta gulin    10 Mag, 2010

Comprendere la storia sociale di Ferrara ai tempi

Di professione guida turistica della città, ho trovato in questo romanzo una fonte inesauribile di spunti, riflessioni e approfondimenti della storia sociale di Ferrara nel periodo del suo ducato da Borso d'Este ad Alfonso II d'Este fino ai primi decenni del XVII secolo dopo la Devoluzione del territorio alla Santa Sede nel 1598. Talvolta crudo, talvolta inquitante, nella sua trama il romanzo pone in risalto i nessi fra potere, religione, arte, mecenatismo, università, ricerca, medicina, musica, intrattenimento, magnificenza e autocelebrazione della Ferrara di quel periodo. Un romanzo molto raffinato, ben strutturato, testimone di approfonditi ed appassionati studi preliminari da parte dell'autrice Sarah Dunant, che ho avuto poi anche l'inaspettato onore di conoscere ed intervistare (intervista reperibile online). Un'opera che rende la storia più concreta, più umana, più vicina e comprensibile all'uomo d'oggi, ancor di più a chi visitando la città di Ferrara cerca una risposta al perché dell'impressionante promozione di opere architettoniche e pittoriche di carattere religioso, di cui ancora oggi si leggono importanti testimonianze in loco. Un'opera che riesce, infine, a conciliare il mondo dell'imposizione e dell'obbedienza con il mondo della libertà e dell'amore.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
20
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La notte della svastica
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri