Narrativa straniera Romanzi storici Solo il tempo lo dirà. La saga dei Clifton
 

Solo il tempo lo dirà. La saga dei Clifton Solo il tempo lo dirà. La saga dei Clifton

Solo il tempo lo dirà. La saga dei Clifton

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

L'epica storia della vita di Harry Clifton inizia nel 1920, con le parole «Mi è stato detto che mio padre è stato ucciso durante la guerra». Harry non ha mai conosciuto suo padre Arthur, scaricatore del porto di Bristol, se non attraverso le parole dello zio Stan, che si aspetta che il ragazzo si unisca a lui nel cantiere navale dei Barrington, una volta finita la scuola. Ma grazie a un dono inaspettato Harry vince una borsa di studio in un prestigioso collegio, e la sua vita cambia per sempre. Diventato adulto, continua ad interrogarsi su suo padre, la cui morte non smette di tormentarlo. È davvero figlio di Arthur Clifton? Perché sua madre gli ha mentito? E per quale motivo tutti si rifiutano di dirgli cos'è successo veramente? Ambientato tra il 1920 e il 1940, «Solo il tempo lo dirà», romanzo introduttivo della saga dei Clifton, conduce il lettore dalle banchine della classe operaia alle trafficate strade di New York City, dalle devastazioni della Grande Guerra allo scoppio del Secondo Conflitto Mondiale, in un viaggio al termine del quale il protagonista si troverà di fronte a un dilemma che non avrebbe mai immaginato.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Solo il tempo lo dirà. La saga dei Clifton 2018-09-05 22:57:51 Trinax
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Trinax Opinione inserita da Trinax    06 Settembre, 2018
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un inizio affascinante

Harry Clifton è un ragazzo inglese figlio di uno scaricatore di porto rimasto ucciso durante la Grande Guerra, o almeno questo è quello che il ragazzo crede poiché pare che dietro alla sua morte si nasconda un segreto che nessuno è disposto a rivelare. In apparenza il giovane sembra essere destinato a seguire le orme del padre nel porto del paese fino a quando grazie al proprio talento il ragazzo riesce a ottenere una borsa di studio per entrare nella prestigiosa St. Bede’s school dove farà la conoscenza di Giles Barrington, un ragazzo vivace figlio di una ricca famiglia, e di Deakins, un giovane studioso dal carattere pacato; i quali diventeranno in seguito i suoi migliori amici. Durante il suo cammino il nostro protagonista maturerà affrontando i prepotenti e lo snobismo dei rampolli delle famiglie più nobili, coadiuvato da i suoi migliori amici, dalla madre Maisie Clifton, e dalla sua guida, il Vecchio Jack, un ex soldato che ancora si porta dentro gli orrori della guerra.
È con “Solo il tempo lo dirà” che Jeffrey Archer, barone inglese, candidato sindaco di Londra, ex deputato della camera dei Lord, attualmente europarlamentare oltre che talentuoso scrittore, inaugura la “Saga dei Clifton”, una fortunata serie di libri composta da sette volumi. In questo primo capitolo l’autore si dimostra in grado di creare una storia avvincente e carica di tensione, composta di menzogne e mezze verità; ambientata in uno dei periodi più oscuri della storia del mondo, il ventennio definito “Periodo interbellico”. È con straordinario talento che Jeffrey Archer riesce a ricostruire la società inglese del primo dopoguerra dipingendo con impressionante realismo gli orrori ancora freschi degli anni bui appena passati e i timori di un secondo conflitto mondiale che sorgono, diventando pian piano certezze. A far risplendere ulteriormente la magnifica storia si aggiunge la narrazione in cui i si alternano le prospettive dei vari personaggi, donando così un quadro psicologico per ciascun elemento con il quale arricchire e rendere più realistico il tutto.
In conclusione “Solo il tempo lo dirà” può essere definito come un romanzo affascinante, splendidamente inquadrato dal punto di vista storico e capace di tenere il lettore incollato alle proprie pagine.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La disciplina di Penelope
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Luce della notte
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Basta un caffè per essere felici
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ultima scena
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ombrello dell'imperatore
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Cercando il mio nome
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Un cuore sleale
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il tempo della clemenza
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Io sono l'abisso
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Quaranta giorni
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Abbandonare un gatto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri