Narrativa straniera Romanzi Il palazzo delle ombre
 

Il palazzo delle ombre Il palazzo delle ombre

Il palazzo delle ombre

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice


Parigi, 1960. Nathan Thanner, un trentenne taciturno e riservato, trascorre le sue giornate in una bottega del Marais dove crea preziose marionette. Ma ecco che una mattina d'autunno riceve una misteriosa lettera da suo padre, sparito da più di vent'anni, e niente sarà più lo stesso. Ex romanziere di successo diventato pazzo, Hugo Thanner annuncia di essersi suicidato e di avergli lasciato in eredità una dimora maledetta, il Palazzo delle Ombre, vicino al Père Lachaise. Comincia così per Nathan una caccia infernale alla ricerca dell'ultimo manoscritto di H. Thanner, in un susseguirsi di vendette, patti di sangue e trappole machiavelliche in cui il confine tra realtà e illusione è sempre più labile. Immergendosi nel passato Nathan scoprirà i segreti più inquietanti della sua famiglia e approderà alla soluzione dei misteri che si celano nel Palazzo delle Ombre. Dalla penna di un autore che ha saputo fare suoi i generi più diversi, un romanzo dal sapore gotico che esplora i lati oscuri dell'animo umano.

Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0  (1)
Contenuto 
 
5.0  (1)
Piacevolezza 
 
5.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Il palazzo delle ombre 2017-10-12 18:00:57 Pelizzari
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    12 Ottobre, 2017
#1 recensione  -   Guarda tutte le mie opinioni

Uno strano senso di equilibrio

Un artigiano che fabbrica marionette riceve una lettera che sconvolge la sua vita. Da quel giorno comincia una specie di caccia al tesoro che si sviluppa per tutto il libro con continui indizi e piccole scoperte che portano alla rivelazione finale, che dà luce a tutto il libro. Luce in tutti i sensi, perché, come lascia presagire il titolo, la storia ha un’impronta volutamente inquietante, è ambientata per buona parte vicino al cimitero del Père-Lachaise di Parigi e in un palazzo di una bellezza glaciale, fa muovere i personaggi in un’atmosfera gotica e a volte surreale, ha tutti i toni cupi del buio e della notte, ma alla fine trovi un senso a tutto, e si aprono spiragli di luce, da cui comunque vedi tante forme di amore, quello di un padre verso un figlio, quello di un uomo verso una donna, quello di un uomo verso la vita. Così come il protagonista muove marionette di mestiere, l’autore muove i suoi personaggi di inchiostro e di carta con fili sottili, tessendo una trama bizzarra, ma bellissima. Tanti gli spunti di riflessione anche in merito alla solitudine, all’erosione dell’anima ed alla follia, che sono i più grandi pericoli che incombono su chi fa lo scrittore di mestiere. Delicato e splendido il senso di equilibrio che tiene con il fiato sospeso per tutta la lettura: ti porta a pensare che la consapevolezza di una felicità inaccessibile va contrastata almeno con la costante ricerca di un equilibrio personale che deriva da un lungo percorso interiore.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
110
Segnala questa recensione ad un moderatore

 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri