Narrativa straniera Romanzi La signora Craddock
 

La signora Craddock La signora Craddock

La signora Craddock

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

A causa del suo contenuto giudicato «estremamente audace», questo romanzo venne rifiutato da parecchi editori inglesi. Ambientato nell’Inghilterra di fine Ottocento, «La signora Craddock» è la storia di un matrimonio infelice che si intreccia con il complicato equilibrio fra classi sociali diverse. Sposando Edward Craddock, fattore della grande tenuta di cui è padrona, Berta Ley vedrà la propria vita modificarsi in modo del tutto imprevisto: non la grande passione, ma l’estinguersi del desiderio e delle illusioni. Tra le prime opere di Somerset Maugham, questo romanzo rivela le notevoli capacità di osservazione di uno scrittore ancora quasi sconosciuto, e l’audacia nell’analizzare il tema dei conflitti e dei turbamenti all’interno del matrimonio, che per la prima volta cominciava a essere affrontato nel romanzo inglese.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0  (1)
Contenuto 
 
4.0  (1)
Piacevolezza 
 
4.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La signora Craddock 2017-08-09 13:19:00 Cristina72
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Cristina72 Opinione inserita da Cristina72    09 Agosto, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Bertha

Un giovane Maugham che si cimenta nella realizzazione di un romanzo sulle orme dei maestri dell'Ottocento, con un talento che fa già indubbiamente capolino, è un pezzo di letteratura da non perdere. Il nome della protagonista, Bertha, non è stato stato forse scelto a caso: più volte la sua passionalità frustrata fa venire in mente il personaggio di Madame Bovary, che aveva scelto proprio questo nome per la figlia.
Bertha è più intelligente e più bella, il che non le impedisce di bruciare di passione per un uomo mediocre e freddo che dimostra di saper stare al mondo meglio di lei.
La parabola discendente di un amore totalizzante è analizzata minuziosamente, sviscerata fino al suo ultimo palpito, con un realismo che risultò scandaloso per i lettori di quel periodo.
Il vento umido che spazza per molti mesi dell'anno la contea del Kent e lo spirito di una Londra che sembra ormai una cartolina d'epoca fanno da sfondo ad una galleria di personaggi descritti con precisione arguta, gentiluomini di campagna, vicari, zitelle e piccola aristocrazia di provincia.
E poi, c'è l'animo di Bertha, il suo bisogno d'amore inappagato, le speranze, i rimpianti, le illusioni perdute:
“Tutta la mia vita è così. Mangiare montone freddo e patate, in abito da sera e con tutti i gioielli addosso”.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La mia giornata nell'altra terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fortuna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La treccia alla francese
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Città in fiamme
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ritratto di donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tessitore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il segreto dell'alchimista
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La stanza delle mele
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il ritorno di Sira
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stalingrado
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fame blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'improbabilità dell'amore
La grande foresta
La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola
L'uomo che aveva visto tutto
Serge
La foresta della notte
L'eredità
Dove sei, mondo bello
Maimai
Gli ansiosi
Il guardiano notturno
Le vie dell'Eden
La lingua perduta delle gru
Tomas Nevinson
La promessa
L'uomo che amava i bambini