Narrativa straniera Romanzi Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay
 

Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay

Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay

Letteratura straniera

Editore

Casa editrice

Che rapporti ci sono tra il Golem di Praga, il Mago Houdini e un eroe deifumetti di nome "Escapista"? C'è stata una guerra dei comics contro il nazismo? Come passare da un mondo di Supereroi a uno di "piccoli uomini in grigio"? Un romanzo che ricostruisce un'età in cui le favole erano anche un antidoto per cercare di sconfiggere il male.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 1

Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0  (1)
Contenuto 
 
3.0  (1)
Piacevolezza 
 
3.0  (1)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
Le fantastiche avventure di Kavalier e Clay 2019-07-24 11:26:56 Mario Inisi
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    24 Luglio, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Supereroi contro Hitler

Premio Pulitzer per la narrativa, il libro racconta l'amicizia di due cugini ebrei, uno dei quali fuggito dall'Europa nazista. I due cugini sono legati dalla passione per il fumetto che si trasforma quasi subito in una specie di società commerciale. Alle SS naziste i ragazzi contrappongono le 4 S del sogno americano (superman soldi successo sesso) in una versione addolcita dai forti legami famigliari. L'escapista è una variante di superman, un ibrido superman-Houdinì, un supereroe buono che lotta contro il male e soprattutto contro Hitler. A fine guerra la lotta dell'Escapista e dei suoi ideatoiri contro Hitler diventa la lotta del fumettista contro il mercato che ha girato le spalle al fumetto e ai supereroi. Particolare l'idea che il fumetto è un'arte quando gli ideatori scopiazzano altri fumetti di successo e cercano il consenso del mercato. C'è una certa confusione tra arte e successo di pubblico. Molto bello l'incipit con il numero mozzafiato di Joe nel fiume e il furto del Golem. Curiosa l'idea che il supereroe in calzamaglia debba essere il parto di una mente gay.
Però 800 e passa pagine sono decisamente troppe per un testo del genere tutto sommato lineare e verosimile.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La lista degli stronzi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Clean. Tabula rasa
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli eletti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Anche le pulci prendono la tosse
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il decoro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri