Dettagli Recensione

 
Il carnevale dei delitti
 
Il carnevale dei delitti 2013-05-03 09:35:58 gracy
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
gracy Opinione inserita da gracy    03 Mag, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Quando il carnevale arriva senza avvisare

Il carnevale dei delitti è la prima parte di una trilogia che vede come protagonista il commissario Giordan, uomo pacato, dall’animo malinconico e dall’intuito sopraffino che spesso si avvale della complicità della giovane nipote quindicenne Gabriella, anche lei dotata quasi quanto lo zio di una solida capacità di riflessione innata e di arguti ragionamenti.
Siamo di fronte a un giallo, di quelli agghiaccianti, perché sono diversi gli omicidi efferati che si perpetrano in varie località d’Italia, tutte donne dotate di personalità diverse tra loro, uccise dalla stessa mano in modo semplice e senza tante azioni o elucubrazioni, unico indizio per ogni omicidio è la presenza di una maschera che viene adagiata sul volto delle malcapitate non per caso, ma secondo una perfetta logica legata a un filo conduttore ordinato e ben delineato, una maschera storica per ogni delitto. Abbastanza studiato il killer seriale che, malgrado la sua chirurgica perfezione a non lasciare indizi, mette a nudo la sua instabilità mentale nutrita dalla ricerca di redenzione e vendetta con la sola arma che conosce, la morte.

Bruno Elpis prima di essere uno scrittore è anche un appassionato lettore, si percepisce sin dalle prime pagine la sua sensibilità verso tutto quello che lo circonda e che abbraccia con lo sguardo in sintonia con i sensi ed è riuscito a trasmetterlo con tanta grazia e sentimento. Bellissime le descrizioni del lago di Como e dei paesaggi naturali di una delle zone più evocative che la nostra letteratura ci ha inculcato, sono descritte con perfetta armonia come pennellature di un acquerello, forse un po’ troppo semplice anche per l’animo di un tranquillo commissario lacustre che si avvale soprattutto della sua deduzione ed avalla ogni ragionamento ai rudimenti del sapere scientifico. L’auspico è di assistere ad una graduale maturità e personalità del commissario Giordan nei prossimi appuntamenti e di farci provare l’ebbrezza di un giallo più scalpitante dal ritmo più serrato e meno prevedibile.

Buona la prima!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
240
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Sono contenta di questa tua recensione, lo devo proprio leggere! Grazie mia cara!
In risposta ad un precedente commento
gracy
03 Mag, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Si Sharma leggilo!
Bruno Elpis
03 Mag, 2013
Ultimo aggiornamento:
03 Mag, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Sì, Sharma, lo devi leggere! Aspetto anche il tuo commento. :)

In home page del mio sito, www.brunoelpis.it, rispondo a Gracy e le dedico due foto ... questa volta derogando al "mio" lago.
Grazie Gracy (che allitterazione!!!) :)
In risposta ad un precedente commento
gracy
03 Mag, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Bruno...sono le mie spiagge!! L'allitterazione è bruttina...ma va bene lo stesso ;)))
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Del nostro meglio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita intima
Valutazione Utenti
 
2.5 (2)
La libreria dei gatti neri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bell'abissina
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.5 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Bell'abissina
Intrighi e morte sull'Adda
Giallo sulla Riviera del Corallo
Il male che gli uomini fanno
Chi si ferma è perduto
Quella notte a Valdez
Il liceo
Dalle nove a mezzanotte
Questioni di sangue
Cena di classe
La mala erba
Mille giorni che non vieni
Dolce vita, dolce morte
Il giallo di Villa Nebbia
Il giorno del sacrificio