Dettagli Recensione

 
Un covo di vipere
 
Un covo di vipere 2014-05-16 12:25:16 SARY
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
SARY Opinione inserita da SARY    16 Mag, 2014
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Montalbano sono

Un altro caso da risolvere per il commissario Montalbano. Un uomo è stato ammazzato nel suo villino, pochi indizi e svariati moventi. Un grattacapo, una questione di quelle che fanno girare i cabasisi a Salvo. Non ci sono dubbi sulla risoluzione del caso.
A Montalbano l’intuizione la porta il mare. Seduto in veranda ammira, ascolta e odora. Saziato dalle mani esperte di Adelina, con una sigaretta ben salda tra le dita e un buon whisky per digerire, cibi e rogne, il commissario passa in rassegna la giornata, una pensatina a Livia e un discorso serio con sé stesso.
Il marchio di fabbrica di Camilleri è l’uso di un linguaggio misto italiano e dialetto siciliano, in generale comprensibile e per nulla fastidioso, anzi, fidelizza il lettore, uno stile unico e piacevole; le parole più astruse escono dalla bocca del simpatico Catarella.
Un giallo classico ed intramontabile, con piste da seguire, testimonianze raccolte alla vecchia maniera, non c’è ombra di tecnologia. Una trama realistica, dove il male non è poi tanto lontano e non assume chissà quali sembianze. I personaggi sono identificati quel tanto che basta per inquadrarli. Non mancano femmine fatali che solleticano le fantasie di tutto il commissariato, in primis Augello, senza cadere nel volgare o nel banale.
Concludendo, una lettura piacevole che odora di salsedine, imperdibile per gli amanti del genere.

“No Montalbà, arrefutati con tutte le tò forze, chiui ogni passaggio all’orribili pinsero che sta tintando di forzari nel tò ciriveddro gli sbarramenti che gli metti davanti. Non gli lassari ’na strittoia, un varco, ‘na minima fissura, masannò sprofunni in uno sbalanco ‘infirnali. Stordisciti, finisciti il whisky che ancora c’è nella buttiglia, ‘imbriacati, opuro scinni nella pilaja e mettiti la testua sutta alla rina per non vidiri, per non sintiri, come fanno gli struzzi…”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
240
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

"Saziato dalla mano esperta di Adelina" si intende la cuoca ?
No perche' io sono a Bahia con Amado e qui si impara la malizia...
:-)))))

Scherzi a parte bel commento, mi intriga molto l'atmosfera marittima.
In risposta ad un precedente commento
SARY
17 Mag, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Ahahah!! Ho tentato di rimediare ma il risultato non cambia!
Una recensione fresca e frizzante....come i gialli di Camilleri....bravissima Sary
...Non c'è ombra di tecnologia...è proprio questo il bello delle indagini di Montalbano, semplicità, simpatia e niente americanate ad effetto...bravissima Sary!
Grazie!
Bella recensione Sary, Montalbano non delude mai! :)
In risposta ad un precedente commento
SARY
20 Mag, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
No non delude! Grazie Robbie.
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La morra cinese
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Nel cerchio del male
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Il vento conosce il mio nome
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Le altalene
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Holly
Valutazione Utenti
 
3.6 (2)
La setta delle ciambelle
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Linea di fuoco
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Beach road
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Un'isola
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Colpo di ritorno
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il cognome delle donne
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Posto sbagliato, momento sbagliato
Valutazione Utenti
 
3.3 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'ultimo ospite
La morra cinese
Colpo grosso ai Frigoriferi Milanesi
Colpo di ritorno
Il figlio del mago
La banda dei carusi
I selvatici
ELP
Sorelle. Una storia di Sara
Le streghe bruciano al rogo
Giochi criminali
I fantasmi si vestono nudi
Madre d'ossa
Guaio di notte
Il Re del gelato
La fine è ignota