Dettagli Recensione

 
Una mutevole verità
 
Una mutevole verità 2014-07-02 18:20:16 gracy
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
gracy Opinione inserita da gracy    02 Luglio, 2014
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Silver Blaze…

... in omaggio a Doyle e alla fiamma della Benemerita.

Un uomo viene ucciso in casa sua e una vicina di casa diventa il testimone chiave perché è riuscita a prendere la targa di una vettura sconosciuta nei paraggi del condominio. Entrano in causa un giovane e la sua famiglia, in tempi brevi spunta anche il movente e il caso è chiuso. Un giallo essenziale, asciutto e senza colpi di scena, praticamente perfetto o soltanto prevedibile e sempliciotto.
La costruzione dei personaggi e l’approfondimento psicologico attraverso una struttura narrativa adeguata in poco più di cento pagine, praticamente da leggere in un pomeriggio di mare, vale il prezzo del biglietto.

Cosa salva questo piccolo poliziesco? La figura del maresciallo dei Carabinieri Pietro Fenoglio, una new entry nella bibliografia di Carofiglio, un pacato uomo onesto che ha il fiuto per le indagini e che si avvale della facoltà di ricercare con scrupolo e anche “fortuna” il tassello che manca per incastrare il vero colpevole. In questo caso la perfezione che manca sta proprio nell’aria, si avverte col naso e ha il nome di un celebre profumo.
L’autore ha voluto omaggiare con questo racconto lungo il bicentenario dell’Arma dei Carabinieri e l’edizione del libro è stata realizzata in collaborazione con l’Ente editoriale dell’Arma. Ma è stato anche furbetto, sicuramente perché sapeva di aver scritto un giallo quasi scolastico e ha voluto inserire come fanalino di coda la creatura che manca dalle librerie da molti anni, dulcis in fundo per farsi perdonare. E fin qui ci sono arrivata pure io… Elementare Watson.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Loriano Macchiavelli e la saga di Sarti Antonio
Trovi utile questa opinione? 
240
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

5 risultati - visualizzati 1 - 5
Ordina 
Però un giallo prevedibile e sempliciotto è già di per sé un fallimento...
Rollo Tommasi
03 Luglio, 2014
Ultimo aggiornamento:
03 Luglio, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Furbino, furbino... come deve necessariamente essere chi sceglie di fare due mestieri contemporaneamente :))
Ho letto commenti contrastanti...non vedo l'ora di godermelo.
Carofiglio ha sempre un posto speciale nel mio cuore e nei miei occhi.
Ciao Gracy
In risposta ad un precedente commento
gracy
09 Luglio, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie dei feed, ora che l'ho sedimentato meglio ribadisco che è un giallo senza pretese e insulso, perfetta lettura da ombrellone
Sei stata fin troppo generosa. Pare incredibile che sia lo stesso autore di " il testimone inconsapevole ". l'ambientazione negli anni ottanta non spiegata nè descritta, trama scontata, personaggi modesti. Si vede che lo scritto in due mesi .Lo faceva anche Simenon ma appunto era Simenon. Torni a fare il magistrato.
5 risultati - visualizzati 1 - 5

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La città dei vivi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il profumo sa chi sei
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Lockdown
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I delitti della salina
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri