Dettagli Recensione

 
In fondo al tuo cuore. Inferno per il commissario Ricciardi
 
In fondo al tuo cuore. Inferno per il commissario Ricciardi 2014-07-06 15:13:44 Fonta
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Fonta Opinione inserita da Fonta    06 Luglio, 2014
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

In fondo al mio cuore

Quanto mi eri mancato commissario Ricciardi.
Quanti mi sono mancate le tue indagini, il Fatto che ti fa vedere gli ultimi istanti di vita delle vittime.
Quanto mi è mancata la tua sensibilità di fronte al dolore, di fronte all'amore, di fronte alla fame ed agli abbagli di potere.

Quanto mi era mancato girare con te i vicoli e le emozioni della Napoli degli anni '30.
Quanto mi era mancato il tuo caro brigadiere Maione, i suoi modi bruschi ed il suo cuore immenso.
Quanto mi era mancato il dottor Modo, le sue battute al vetriolo e la sua amicizia così profonda da basarsi solo su commenti pungenti.
Quanto mi erano mancate le cure amorevoli di Rosa e della sua rude nipote Nelide.
Quanto mi erano mancate le pene d'amore di Enrica e Livia.

Quanto mi mancherai adesso che, in pochi giorni ti ho ritrovato per poi lasciarti scappare di nuovo assieme alla mia fantasia.
Certo, mi mancherai, magari ancora un paio d'anni prima della tua prossima apparizione ma, un posto per te IN FONDO AL MIO CUORE ci sarà sempre.

Un libro bellissimo, l'ho divorato in pochi giorni, a cui non servono particolari descrizioni, capitolo che conclude la serie delle "festività" (sì, non sarà una tetralogia come si pensava inizialmente), uno dei libri più intensi e belli di tutta la collana.
La bravura dell'autore è quella di far viaggiare su due binari paralleli la storia "gialla" del libro e le varie vicissitudini ed emozioni dei personaggi che ritroviamo da ben sette libri senza mai essere banale o scontato. Personalmente questo libro mi ha commosso, uno dei personaggi più cari verrà meno, ma, come nella vita, certe separazioni ci sono e vanno superate. Emozionante.

Grazie commissario Ricciardi.
Grazie, immenso Maurizio de Giovanni.

Trovi utile questa opinione? 
100
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Oh Michele, sei proprio innamorato !
In risposta ad un precedente commento
Fonta
07 Luglio, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Sì CUB, ci sono libri che credo ti "calzino l'anima", di quelli con personaggi e sentimenti che ricorderai per sempre e per me questa collana di De Giovanni è veramente tale! =)
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultima canzone del Naviglio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il sale della terra
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri