Dettagli Recensione

 
Un segreto non è per sempre
 
Un segreto non è per sempre 2015-09-30 14:24:25 MrsRiso13
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
5.0
MrsRiso13 Opinione inserita da MrsRiso13    30 Settembre, 2015
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Da consumarsi entro...

Oscure volontà testamentarie coinvolgono Alice Allevi in un caso di interdizione che diviene un caso di omicidio quando il vecchio e burbero scrittore Azais muore in circostanze anomale.
La dottoressa Allevi brillante e pasticciona è di nuovo protagonista di questo libro sapientemente dosato, i toni cupi del thriller sono stemperati con l'ironia e con le stranezze della protagonista, le pagine intrise di nero e di rosa, dove la suspense del poliziesco è esaltata attraverso l'amore e l'humor della protagonista.
Alice è catalizzatore indiscusso della scena e la storia ruota intorno a lei, la trama si plasma con i suoi comportamenti, con i suoi umori, con i suoi amori. In un Roma simpatica e snella, sfondo mite delle vicende l'azione è frenetica, un tacchettare intrepido alla ricerca della verità non apparente, quella provata, quella che non può venire smentita, quella che non lascia spazio al dubbio.
Semplice, brioso e travolgente racchiude il lettore in una bolla distogliendolo dalla vita propria, coinvolgendolo nelle vicende. Il linguaggio pulito e scorrevole è infarcito di riferimenti a marche e pubblicità facilmente comprensibili e capaci di spiegare senza parole concetti talvolta elaborati. Questa caratteristica determina una forte contestualizzazione del romanzo, intrappolandolo in un preciso momento e rendendo ostica una rilettura estemporanea. La moda, la pubblicità e i modi di dire riportati obbligano conoscenze della società attuale approfondite, facili nell'immediato, ma sempre più ardue con il passare degli anni vista la fugacità e la labilità dei costumi sociali, dei “tormentoni” e dei cliché. Quando verranno meno queste chiavi di lettura, la sagacia e l'effervescenza verranno ostacolate dalle stesse parole che avevano fornito loro lo sprint e il dernier cri lascerà il passo al démodé.
Carino, ma da leggere prima che scada!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
e vuole leggere qualcosa di carino, semplice, veloce, giovane... insomma trendy
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Donne dell'anima mia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La donna degli alberi
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il libro della polvere. Il regno segreto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La biblioteca di mezzanotte
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
L'appello
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Buonvino e il caso del bambino scomparso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
V2
V2
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Amo la mia vita
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Gli ultimi giorni di quiete
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Dimmi che non può finire
Valutazione Utenti
 
4.9 (2)
La città dei vivi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri