Dettagli Recensione

 
L'allieva
 
L'allieva 2018-04-02 20:01:34 Virè
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
1.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
Virè Opinione inserita da Virè    02 Aprile, 2018
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Mi aspettavo di più

Ho comprato e letto questo libro dopo aver visto la pubblicità della nuova serie tv su raiuno, pensando: "Per trarne una fiction non sarà un capolavoro ma chissà che non ne valga la pena...". Beh, non voglio farne una critica pessima, ma non riesco nemmeno ad individuare una caratteristica che mi abbia colpito particolarmente.

Tralasciamo, ma non troppo, gli errori di ortografia, in particolare le innumerevoli "e" non accentate, soprattutto ad inizio periodo; capisco un errore di distrazione, ma sembra che non si conosca l'esistenza della "e maiuscola accentata" (o la differenza tra voce del verbo essere e congiunzione?). Fa arrabbiare, perchè al giorno d'oggi è in primis il computer a suggerire errori ortografici ed è impensabile che tra scrittore, correttore di bozze e le innumerevoli altre persone che mettono mano ad un libro prima che esca in libreria, nessuno si accorga di così tanti "strafalcioni".

Passando alla trama, ci si aspetterebbe un romanzo giallo, ma non lo è; c'è l'omicidio di fondo che diventa quasi un'ossessione per la protagonista,  ma si capisce dal primo momento chi sia il colpevole e come si siano svolti i fatti; forse un po' meno ovvio è il movente, ma di certo non è la storia che ti appassiona e coinvolge. Il resto è il classico romanzetto rosa, con la storia d'amore di fondo ed una protagonista simpatica, ma che alle volte avresti voglia di prendere a schiaffi per come affronta le cose, per la stupidità con cui si lascia abbindolare e trascinare in cose sbagliate.

Il linguaggio è quello diretto e scorrevole dei romanzetti del genere, si lascia leggere senza sforzi e senza guizzi.

Insomma sembra una critica pessima, in realtà non lo è, forse mi aspettavo qualcosa in più dal successo della serie, forse non era il momento adatto per una lettura così leggera; diciamo che è una classica lettura estiva, per quando si cerca qualcosa di divertente ed evasivo senza troppe pretese.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Troppo freddo per Settembre
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Fu sera e fu mattina
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri