Dettagli Recensione

 
A un passo dalla follia
 
A un passo dalla follia 2019-05-14 08:55:20 ornella donna
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    14 Mag, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La "follia" del cristianesimo

Gianluca Arrighi, avvocato penalista di successo, dopo aver pubblicato Il confine dell'ombra e Oltre ogni verità, pubblica A un passo dalla follia
Un libro intrigante ed avvincente, dove si respira aria di male:
" Da dove proveniva il male del mondo? (...) Il male è intrinseco alla natura umana, in quanto limitazione propria Delle creature, che altrimenti avrebbero una natura divina.(...)o forse è tutto legato solamente all'ineluttabile destino dell'essere umano".
Il libro racconta la storia di Elia Preziosi, ex procuratore, ritiratosi a vivere non Africa, dopo che un killer sanguinario gli ha ucciso l'amore della sua vita, Silvia. Lì insegna diritto agli studenti, ha ottenuto, con fatica, un relativo equilibrio, quando un uomo ambiguo lo avvicina. Dice di chiamarsi Jacopo Draghi e di aver bisogno del suo operato. Nessuno come Elia è in grado di penetrare negli abissi della mente degli assassini e lui vuole il suo ritorno in campo. Ma per attuare questo proposito Elia deve rientrare in Italia ed affrontare i suoi demoni. È una sfida e lui accetta.
Ritornato si trova a dover indagare su di un assassino che pare uccidere seguendo con precisione i dogmi dei Dieci Comandamenti della religione cattolica.
Una indagine difficile, sarà in grado Elia di risolvere?
Un libro molto bello. L'idea che vede un assassino che uccide secondo i Dieci Comandamenti si rivela essere geniale nei contenuti e nella sua applicazione, infatti:
"Primo comandamento: non avrai altro Dio fuori di me; primo omicidio: la giudice Maccari, nota alle cronache per la.sua sentenza che ha vietato l'affissione del crocifisso in una scuola italiana. Terzo comandamento: ricordati di santificare le feste; terzo omicidio: una ragazza uccisa mentre si sbronzava in un locale".
Un giallo ad alto tasso adrenalinico. Lo stile asciutto e privo di fronzoli dell'autore non lascia scampo, coinvolge il lettore in un vortice di indagini serrate che non concedono nulla. Un approfondimento Delle caratteristiche intime ed intimistiche dei personaggi sarebbe, da parte personale, molto consigliato. Un giallo che risponde ottimamente alle caratteristiche di genere a cui appartiene, soprattutto nella ambientazione e nelle indagini compiute. Vivamente consigliato.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Uomini di poca fede
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Violette di marzo
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quanto blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Le peggiori paure
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Le confessioni di Frannie Langton
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una donna normale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La signora del martedì
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Nero come la notte
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il bambino nascosto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Gli informatori
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La ricamatrice di Winchester
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
La legge del sognatore
Valutazione Utenti
 
3.3 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri