Dettagli Recensione

 
Con tanto affetto ti ammazzerò
 
Con tanto affetto ti ammazzerò 2019-06-12 07:54:27 ornella donna
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    12 Giugno, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Un giallo alla "napoletana"

Pino Imperatore scrive Con tanto affetto ti ammazzerò, un giallo davvero simpatico, travolgente ed ironico. Mi sono divertita tantissimo a leggerlo. Una lettura di evasione che non vuole dire scarsa qualità, semmai il contrario. Un libro che spesso fa sorridere, che travolge il lettore con simpatia ed affetto. A Villa Roccaromana, casa situata nelle alture di Posillipo, ovvero:
“A picco sulle onde del golfo di Napoli, un luogo di delizie il cui simbolo, visibile soltanto dal mare, era una torretta col tetto a pagoda”.
In tale magnificenza vive la baronessa Elena De Flavis,
“donna di classe e di garbo, ultima discendente della casata dei baroni di San Pizzo, due volte vedova e per cinque volte insignita del titolo di “Filantropa napoletana dell’anno”;
la quale, per festeggiare il proprio compleanno, organizza un ricevimento lussuoso, in cui invita tutte le persone che contano a Napoli, compresi il questore, ma soprattutto l’ispettore Gianni Scapece e il commiissaio Carlo Improta. Una coppia agli antipodi:
“Il commissario, poco più che sessantenne, non aveva un fisico da passerella; era tracagnotto, compatto, tutto muscoli e nervi . (…) Scapece, una ventina di anni più giovane, aveva tutt’altre fattezze: corpo atletico, viso da macho, occhi color argento, capelli neri spruzzati di bianco alle tempie e un sorriso in cui la gioia di vivere si fondeva con la malinconia.”
Ad un tratto la maggior parte degli invitati cadono giù come birilli, narcotizzati e la baronessa con il suo fidato domestico Kiribaba, scompare. Che è successo? E come ritrovarla? Inizia una indagine complessa, all’interno di beghe e rancori familiari, di gelosie e meschinità, di avidità e di sete di denaro.
Un bel giallo, dalle tipiche atmosfere napoletane, rilassanti e gioiose. Una investigazione, però, corretta e profonda. Una ambientazione solare descritta con meticolosità che affascina e stupisce. Una storia ben costruita ed offerta con particolare sapienza ed acume narrativo. Ottimo!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Pimpernel. Una storia d'amore
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita è un romanzo
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Come foglie di tè
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Annette e la signora bionda e altri racconti
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il metodo del dottor Fonseca
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il dono di Antonia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quello che manca
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.7 (5)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri