Dettagli Recensione

 
La misteriosa fiamma della regina Loana
 
La misteriosa fiamma della regina Loana 2011-05-09 09:10:09 Francj88
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Francj88 Opinione inserita da Francj88    09 Mag, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Chi sono io??

“E lei come si chiama?”
“Aspetti, ce l’ho sulla punta della lingua.”

Queste sono le prime parole di Yambo, il misterioso protagonista del romanzo che, risvegliatosi da un lungo coma, dopo un incidente stradale ha perso la memoria. Non sa il proprio nome, non riconosce la moglie e i figli, non ricorda i genitori e la sua infanzia.
La moglie così lo invita a tornare nella casa di campagna dove ha trascorso l’infanzia e dove sono conservati i libri e giornalini letti da ragazzo (che sono illustrati nelle pagine del libro), i dischi, i quaderni di scuola. Tutti questi oggetti lo aiuteranno nel recupero di se stesso e della propria identità fino ad arrivare al colpo di scena finale.

Il romanzo si apre con una nebbia fitta di mistero e il lettore è quasi un alter ego del protagonista e viene guidato, anche attraverso le illustrazioni, in quel viaggio a ritroso, quel nostoi (viaggio di ritorno) per dirlo alla greca, in cui il protagonista acquisterà sempre più consapevolezza di se stesso.
Questo romanzo si “costruisce” pezzo dopo pezzo come un grande puzzle, quel puzzle che è la vita stessa così ricca di incognite da svelare.

La cosa bella è che, come già detto, il lettore viene reso partecipe del viaggio di Yambo, si trova a riscoprire la musica, i fumetti, i libri appartenenti ad un'epoca lontana dalla nostra o almeno dalla mia (io sono nata nel 1988). Per mio padre invece, a cui ho fatto leggere il libro, classe 1950 è stato come salire su una macchina del tempo e tornare alla sua infanzia caratterizzata dai fumetti di Tex Willer, Diabolik, i libri di Salgari e Verne, ecc..

E’ la curiosità di carpire sempre più informazioni, di svelare il mistero sull’identità del protagonista che mi ha spinta a leggere con tanto interesse questo libro che consiglio davvero a tutti.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 

21 Marzo, 2016
Segnala questo commento ad un moderatore
Mi ero fatto l'opinione che Yambo avesse fatto un infarto e non un incidente stradale...mi sono sbagliato?
Siccome non vorrei essere costretto a rileggere il libro, potresti per cortesia esporre un qualche riscontro sul tipo? di incidente accorsogli ?
Grazie.
In risposta ad un precedente commento
Francj88
28 Aprile, 2016
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao, questa opinione risale al 2011, quindi sono passati cinque anni da quando ho letto questo libro. Purtroppo non ce l'ho a portata di mano per poterti riportare il passo preciso però mi sembra di ricordare che Yambo si risvegli in un ospedale proprio in seguito ad un incidente.
In risposta ad un precedente commento
Dalia B.
06 Gennaio, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
Sì, confermo che ha fatto un infarto siccome aveva problemi di pressione sanguigna (per quanto può essere utile questa risposta dopo quattro anni)
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Sanguina ancora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Hozuki
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il valore affettivo
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Gli occhi di Sara
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Quel luogo a me proibito
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tutto il sole che c'è
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un tè a Chaverton House
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un romanzo messicano
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Flora
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Quando tornerò
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (3)
Prima persona singolare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tempesta madre
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri