Dettagli Recensione

 
Le prime luci del mattino
 
Le prime luci del mattino 2011-12-20 21:37:19 Vincenzo
Voto medio 
 
2.5
Stile 
 
2.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
Opinione inserita da Vincenzo    20 Dicembre, 2011

un libro da bere

Primo libro di Fabio Volo.
Un libro bevuto in poche ore come acqua, priva di sostanze nutrienti ma dissetante. Da consigliare a chi non ama la lettura perché facile, lieve, non impegnativo, senza profondità psicologica, senza prospettiva letteraria ma costruito con abilità per piacere ad un pubblico da fiction televisive, per fare ricordare alcune frasi elaborate nel tentativo, riuscito, di fornire uno specchio soprattutto alle lettrici.
Apprezzabile la capacità dell'autore di immedesimarsi in una figura femminile solo apparentemente complessa.
Mi è sembrata la storia, un po'scontata, di una doppia crisi: la crisi di un matrimonio e la crisi di un'avventura che, alla fine, si risolvono come bolle d'aria che affiorano dall'acqua.
Non posso negare che il romanzo riesca abilmente a creare delle attese che invitano e a volte costringono ad andare avanti nella lettura.
Alla fine dell'ultima pagina resta, tuttavia,una sensazione strana: quella di aver bevuto frettolosamente una bevanda che non ha per niente attenuato la tua fame (di buone letture).

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
a chi non ama leggere
Trovi utile questa opinione? 
80
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Ovviamente...chi non ama leggere, non leggerà mai neppure il tuo consiglio :))...
Eppoi, voglio dire, se ad uno che non ama leggere lo facciamo iniziare da questo libro è praticamente la fine della sua carriera di lettore... Non credi? :))

Buona serata!
"...tentativo, riuscito, di fornire uno specchio soprattutto alle lettrici." Questa discriminazione di genere non mi piace. E' un libro scritto da un "picciotto", masculo si fa per dire e di poca sostanza. E' descrittivo, indegno di rappresentare le inquietudini delle donne: ma davero come dici, adatto a coloro che nulla voglio da un libro se non farsi vedere con qualcosa in "mano" che assomigli, vagamente e solo per la forma, ad un libro vero.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri