Dettagli Recensione

 
La storia
 
La storia 2020-01-31 12:13:29 Pelizzari
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    31 Gennaio, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Volti e voci

Libro meraviglioso, che, ambientato nella Roma della seconda guerra mondiale e dell'immediato dopoguerra, ci permette di vivere la storia da dentro. In un contesto storico alquanto difficile, emerge preponderante l’italianità dei personaggi, attraverso i loro dialoghi, i loro dialetti, i loro elementi caratterizzanti. E questo libro è un viaggio, attraverso volti e voci, scandito da un tempo lento, mentre la storia tutto attorno va avanti e se ne avvertono i balzi prepotenti. E’ un romanzo corale, dalla parte della popolazione ferita. Mi sono sempre chiesta se chi è vissuto in determinati periodi storici, riusciva ad avere coscienza del tempo che stava vivendo o se la storia scorre attraverso l’indifferenza di chi, a tutti gli effetti, ne è parte o la fa. Questa lettura, attraverso i suoi spaccati toccanti che sono un affresco di un momento storico fra i nostri più delicati, offre un punto di vista che non può lasciare indifferenti, ed offre un’occasione di memoria che tutti noi dovremmo cogliere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Marika, anch'io penso sia un libro meritevole. Lo lessi parecchi anni fa, in gioventù, e allora mi parve un po' faticoso e tristissimo. Una sensazione che mi distoglie dall'eventuale rilettura.
siti
31 Gennaio, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Bel libro, al contrario di Emilio, sedimentato dopo un po' di tempo lo trovo ancora più bello
In risposta ad un precedente commento
Pelizzari
01 Febbraio, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
E' faticoso nel senso che è molto lungo. Ricco di particolari e di personaggi. Però se entri nel ritmo, ti permette di vivere anche tu fra quei protagonisti. Letto in questi giorni, in occasione della Giornata della Memoria, ha avuto su di me un effetto ancor più amplificato. Ti consiglio comunque di rileggerlo.
In risposta ad un precedente commento
Pelizzari
01 Febbraio, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Vero !!! Bisogna entrare in sintonia con il suo ritmo per capirlo appieno
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Tre gocce d'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il rogo della Repubblica
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'inverno dei Leoni. La saga dei Florio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Yoga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grido della rosa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una rosa sola
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I demoni di Berlino
Valutazione Utenti
 
4.8 (2)
L'uomo del bosco
Valutazione Utenti
 
2.8 (1)
Il vizio della solitudine
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'uomo del porto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri