Dettagli Recensione

 
Marianna Sirca
 
Marianna Sirca 2020-02-25 12:14:43 C.U.B.
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    25 Febbraio, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La signora ed il brigante

“Ascolta chi ti vuol bene” le ripetono da sempre.
E lei fin da piccina e’ abituata ad ubbidire, destinata ad una vita da servetta nella casa dello zio possidente, auspicando di beneficiare della cospicua eredita’.
Un giorno tutto questo sarà tuo, le dice quel buon uomo del padre, mentre lei lascia scivolare le palpebre sui suoi grandi occhi placidi e bambina si addormenta nella culla di una morbida conca del pascolo sardo, per svegliarsi ormai trentenne. Adulta e ricca, ma sempre piu’ sola, pronta a sfidare le convenzioni ammaliata dal primo sguardo d’amore.

Signori e servi, briganti e pastori, la vicenda è piacevole ma riscontro un pregio particolare nella descrizione ambientale. E’ una regione arcaica, aspra e selvaggia quella in cui conduce Deledda e lo fa con lo stesso passo che una madre avrebbe nel raccontarci – satolla d’amore- il figlio neonato, vedendo ciò che noi non vedremmo.

Intensi sono i profumi della tanca, il rigido inverno che si accanisce sul bestiame stremato ed affamato, pane bianco pane nero e grandi grappoli di uva dorata, la ruvida e buia roccia delle grotte in cui si rintanano i banditi, cascate isolate e specchi d’acqua cristallina in cui la luna ama ammiccare prima dell’alba.
Sfumato da pennellate poetiche, l’entroterra sardo e’ narrato in un’infusione di grazia ed affezione, immobilità fuori dal tempo che mi ricorda l’approccio di Kawabata alle sue amate immagini giapponesi.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
180
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 
CUB, non ho letto questo libro. Bello il riferimento a Kawabata.
Mi permetto di segnalarti "Quasi Grazia" di M. Fois , con protagonista la Deledda colta in tre momenti cruciali della sua vita. Secondo me, un libro bellissimo.
L'ho letto da poco, insieme ad altre opere della Deledda. Un'opera di classe, che narra la storia struggente di un amore sbagliato, gli arcaismi e le asprezze della società sarda dell'epoca e lo splendore di una terra selvaggia che forse non esiste più. Grazie per aver parlato di questa grande scrittrice :)
Cub, mai pensato di scrivere un libro? Magari breve, ma avresti la grazia necessaria per reggerlo. Facci un pensiero, perché io lo comprerei ahah
siti
26 Febbraio, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Omaggio alla Deledda, brava!!!
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
28 Febbraio, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Emilio, il titolo che mi suggerisci è già in lista :-)
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
28 Febbraio, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Ahahahah !!! Nemmeno al titolo saprei arrivare.
Grazie Laura e Antonella, per me sotto certi aspetti Deledda e' per l'Italia quel che Kawabata fu per il Giappone.
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Smarrimento
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Galatea
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Angeli per i Bastardi di Pizzofalcone
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)
Inchiostro simpatico
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Mastro Geppetto
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La sconosciuta della Senna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri