Dettagli Recensione

 
Borgo Sud
 
Borgo Sud 2021-04-05 17:40:08 archeomari
Voto medio 
 
2.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
2.0
archeomari Opinione inserita da archeomari    05 Aprile, 2021
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Forzature

In realtà, ho letto prima questo libro e poi “L’Arminuta”, che ho trovato decisamente migliore, pur se drammatico, ma comunque mi è sembrato più realistico, mentre “Borgo sud”, in generale mi ha lasciata perplessa. L’ho letto più di una settimana fa e posso ben dire che nel complesso mi è sembrata una storia un po’ “forzata”.
La conoscenza del libro precedente non inficia la comprensione di “Borgo sud”: anche in questa vicenda, la protagonista non ha nome, non è chiamata neppure “arminuta”, cioè la ritornata, poichè cresciuta, ormai affermata docente universitaria, e nei luoghi in cui è nata ci torna davvero poco, in quanto si sposta tra Pescara città e la Francia.
In effetti posso dire di non aver trovato le stesse sorelle: il rapporto della protagonista con la sorella Adriana qui è a volte più conflittuale, la vita ha fatto prendere loro strade diverse che le ha allontanate. L’io narrante se ne rende conto ben presto: è la comunità dei pescatori la vera famiglia di sua sorella, che si rivolge a lei solo perché in difficoltà, ragazza-madre innamorata di un uomo che non la merita, implicato in strani traffici.
Adriana incolta, rozza, e lei, la protagonista, che è stata sempre più fortunata, avendo conosciuto l’agiatezza, adottata da un’altra famiglia, imparentata con i suoi genitori biologici. Entrambi però accomunate dal destino di dolore: una famiglia biologica che le disprezza, uomini che non le amano abbastanza. Ho trovato qualche passaggio disturbante, ha urtato la mia sensibilità, ma ho apprezzato lo stesso la scrittura della Dipietrantonio, secca, asciutta, anche se nel complesso, come si può capire dal tono del mio commento, non mi ha esaltata.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Ne consiglio la lettura solo perchè ognuno è libero di costruire la propria opinione.
Sicuramente ci saranno lettori che apprezzeranno il romanzo
Trovi utile questa opinione? 
170
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

5 risultati - visualizzati 1 - 5
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Emilio Berra  TO
06 Aprile, 2021
Ultimo aggiornamento:
07 Aprile, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
Libro da scartare. Probabilmente, anche l'autrice.
molto deludente anche a mio avviso, detesto gli autori che partoriscono un secondo romanzo sfruttando la scia del primo. La storia era già chiusa con l'Arminuta, perchè costruire un nuovo romanzo se la linfa è terminata?
Penso subito che la risposta sia da cercare nella spinta dell'editore più che nella nuova ispirazione.
Grazie del consiglio, non lo leggerò.
L'Arminuta è un libro cui sono molto legata e non aggiungerò altro.
A me è piaciuto molto e non sono d accordo con il dire che la storia era già chiusa con Arminuta perché se non ricordo male l abbiamo lasciata in giovane età e qua è diventata una donna e racconta la sua vita da un altra prospettiva quella che si ha da adulti .
Penso anche che l aver letto la prima opera sia importante per apprezzare questa perché anche se l autrice fa riferimenti e richiama alcuni passaggi la comprensione di questo libro e di alcuni atteggiamenti della protagonista è lacunosa senza aver letto l Arminuta .
In risposta ad un precedente commento
archeomari
26 Giugno, 2021
Segnala questo commento ad un moderatore
Io ho letto Borgo Sud come primo libro e non ho trovato alcun problema nella comprensione, certamente leggendo l’Arminuta dopo ,ho avuto una comprensione migliore. Tuttavia il giudizio non cambia, il mio almeno, perché, non è tanto essere legati ad alcuni personaggi che poi nel secondo libro cambiano (come la protagonista di Il buio oltre la siepe e Và, metti una sentinella), ci sta il cambiamento. Quello che non mi ha convinto è stata la sensazione di forzatura, mi è sembrato meno fluido, meno credibile di l’Arminuta.
Ciao Katia, grazie per il confronto!
5 risultati - visualizzati 1 - 5

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Sarò breve
La vita in tasca
Tasmania
La via del miele
Erosione
La città e la casa
Sangue di Giuda
La sottile differenza
Cosa è mai una firmetta
L'altra linea della vita
Ufo 78
Avere tutto
La cosa buffa
Le perfezioni
Domani e per sempre
In tua assenza