Dettagli Recensione

 
Costanza e buoni propositi
 
Costanza e buoni propositi 2021-05-23 09:18:20 ornella donna
Voto medio 
 
2.8
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
2.0
Piacevolezza 
 
3.0
ornella donna Opinione inserita da ornella donna    23 Mag, 2021
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Costanza Macallè

Alessia Gazzola, dopo aver firmato la fortunata serie dell’Allieva, torna in libreria con Costanza e buoni propositi, protagonista, ovviamente, certa Costanza Macallè. Quest’ultima per certi versi ricorda la sua precedente collega e creatura di carta Alice Allevi, ma non ne ha la potenza espressiva e letteraria, purtroppo.
Dopo Questione di Costanza del 2019, ora ripresenta una nuova avventura. Ma non convince…
Qui, Costanza, continua a fare, più o meno la paleopatologa, anziché il medico, come dovrebbe. Lei ha una figlia, Flora, avuto dopo una breve avventura con un uomo , Marco, che ora prova ad immedesimarsi nel ruolo di giovane padre, che però, sta per sposare un’altra donna, con tutte le ovvie conseguenze del caso. E insomma, le cose e i sentimenti sono affare molto complicato! A peggiorare il tutto: la scoperta di un sito milanese, che in sé rappresenta un mistero che riguarda il passato medievale della città. Impresa di cui dovrebbe occuparsi la nostra protagonista …
Ne scaturisce una figura femminile poco pregnante, pasticciona oltremodo, poco sicura di se stessa e del suo lavoro. Costanza è una donna che vive a Milano, in cui continua ad indossare un cappotto leggero totalmente inadatto a queste temperature. Potrebbe, in un certo qual modo, alla figura creata da Antonio Manzini, il vicequestore Schiavone, senza però averne la stessa pregnanza narrativa. Dopodiche la lettura si rivela, oltre che piatta, anche a tratti ironica e semplice nel proseguo. La storia è curata, anche nei particolari. E sicuramente chi ha apprezzato il precedente volume, si divertirà anche con questo. Io l’ho trovato piatto, inconcludente e noioso. Adatto a chi vuole passare qualche ora con una lettura fievole, senza impegnarsi troppo. E qualche volta anche sorridere.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
60
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri