Dettagli Recensione

 
Corpus Christine
 
Corpus Christine 2010-06-11 10:22:22 murasaki
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
murasaki Opinione inserita da murasaki    11 Giugno, 2010
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La perdita dell' amore

"Ma lei era anche una dannata imbrogliona. Com' era arrivata a mascherare per anni la sua personalità, modellando i suoi gusti sui miei, andando in estasi davanti a quello che odiava, detestando quello che adorava?"

Un uomo che viene tenuto in stato di segregazione dalla moglie, fa questa considerazione. L' amore asssomiglia all' odio , vien ripetuto spesso durante le pagine del romanzo. E viene ripetuto in modi differenti.
L' amore è bulimico, agli inizi: spesso accade che quando finisce si viva una carestia. Non sembra che il cibo sia più a portata di mano, proprio come il corpo di chi abbiamo amato e non amiamo più o dal quale non siamo più amati.
La seduzione funziona in uno strano modo: non c' è seduzione senza un sedotto. Sulla bilancia i due termini del discorso mutuano la stessa cifra.

"Non voglio parlarne. Dimentichiamocela. L' odio può assomigliare all' amore come un fratello , quando si è consumati dalla solitudine. L' isolamento vi spingerebbe a innamorarvi di uno sgabello (...) Ci vorrà solo un istante per sbarazzarmi di questo bisogno di amare che stupidamente ho scambiato per amore"

E a questo proposito, mi piacerebbe qui poter riportare un parallelo con quel capolavoro di frammento taglente che è Frammenti di un discorso amoroso di roland barthes, in particolare i brani sulla perdita, o come la chiamava il grande barthes: "fading", la condizione umana di chi viene dimenticato in un cassetto come un fazzoletto ancora buono da usare ma che ci ha annoiato. E non solo.
Comunque, due esistenze al limite della follia. Magnifiche le descrizioni dei cibi immondi di cui il protagonista cerca di nutrirsi.
A mio parere, un romanzo, opera prima, che è un piccolo gioiello di sapienza narrativa.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Of Human bondage, Somerset Maugham
Estensione del dominio e della lotta, Houellebecq
Troismi, Darieussecq
Il paradiso degli uragani, Grainville
Grottesco, McGrath
L' amore fatale, McEwan
I parassiti, Du Maurier
Confessioni di una maschera, Mishima
L' amore di uno sciocco, Tanizaki
La noia, Moravia
Frammenti di un discorso amoroso, Barthes
Tropico del cancro, Miller

Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Del nostro meglio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La vita intima
Valutazione Utenti
 
2.5 (2)
La libreria dei gatti neri
Valutazione Redazione QLibri
 
2.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Caminito. Un aprile del commissario Ricciardi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un giorno come un altro
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Bell'abissina
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Quel tipo di ragazza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Schiava della libertà
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ombre
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
I ragazzi di Biloxi
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
La vendetta del ragno
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Piccole cose da nulla
Valutazione Utenti
 
3.5 (3)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Essere lupo
Certi sconfinamenti
Una buona madre
Se vado via
Ultima chiamata per Charlie Barnes
Finché non aprirai quel libro
Piccole cose da nulla
La stella del mattino
Bournville
Due settimane in settembre
La fornace
Il libro delle luci
Il peso
Notte di battaglia
La vita prima dell'uomo
Le strane storie di Fukiage