Dettagli Recensione

 
Cuccette per signora
 
Cuccette per signora 2011-04-15 17:10:00 eleonora.
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
eleonora. Opinione inserita da eleonora.    15 Aprile, 2011
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il viaggio

Il viaggio di sei donne che si troveranno a condividere la stessa cuccetta del treno per arrivare ognuna alla propria destinazione.
Il viaggio dentro alla vita di queste donne, che durante le ore passate insieme si racconteranno.
Donne indiane di diversa età e con un diverso vissuto, nei loro racconti è come se ognuna parlasse a voce alta a se stessa, come se il solo parlare potesse in qualche modo dare un senso alle loro vite. Ognuna a turno racconta i propri fallimenti le proprie delusioni, nei confronti di una vita che il più delle volte si sono trovate a vivere, perché non è così semplice scegliere soprattutto quando la cultura in cui si vive, è legata alla visione della figura della donna unicamente come madre, moglie e appoggio della famiglia di origine. Akhila (la protagonista) è invece una donna sola, senza marito ne figli, distaccatasi poco prima di intraprendere il viaggio dalla sua famiglia di origine, per cercare di vivere la vita secondo i suoi desideri, scrollandosi di dosso il giudizio negativo di "zitella" e il peso per non aver vissuto una vita "normale" come tutte le sue coetanee.
Nonostante i molti spunti della storia, tutto rimane come un pò sospeso e scollegato. Gli sfoghi delle donne sono, come ho accennato prima, racconti in solitaria, non esiste tra di loro un vero dibattito un vero confronto ed è un peccato!

Durante il racconto il rimando ai cibi indiani è continuo, nelle ultime pagine è stato creato un mini ricettario con alcuni piatti, un'idea molto carina dell'autrice.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 
Ottima recensione, l'ho letto qualche anno fa e ho avuto le tue stesse impressioni, è un libro che merita, non un capolavoro ma comunque una piacevole lettura.
Complimenti Eleonora, mi piacciono le tue recensioni. Mercì Granatina
Ciao Eleonora, bella recensione!
In risposta ad un precedente commento
eleonora.
16 Aprile, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie mille ragazze!!! buona giornata e a presto

27 Agosto, 2011
Segnala questo commento ad un moderatore
Sono Francesca Diano, la traduttrice italiana di Anita Nair. Ti faccio i complimenti per la recensione. Aggiungo solo una nota. Il ricettario alla fine del romanzo non è un'idea di Anita, ma mia. In genere, alla fine di un testo che contiene termini in lingue poco note, si fa un glossario, ma in questo caso, dato che i termini esotici, in mallayalam (lingua del Kerala) si riferivano tutti a nomi di cibi, le ho chiesto di mandarmi le ricette di quei piatti, che le avrei aggiunte come appunto complemento al testo. L'idea ha avuto un tale successo, che gli editori inglesi e indiani di Anita hanno deciso di fare lo stesso. Ovviamente, dato che gli editori stranieri sono molto più corretti di quelli italiani, hanno aggiunto la nota che l'idea era mia.
In risposta ad un precedente commento

08 Gennaio, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao francesca a metà febbraio c\o la biblioteca di limena proporrò anita Nahir come candidata al "premio nobel" secondo noi, hai qualche cosa da dirmi che possa aiutarmi nel proporre questa autrice che amo e farla vincere? E' un gioco che mi permette di farla conoscere ai lettori, grazie cristina
In risposta ad un precedente commento
eleonora.
03 Marzo, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
leggo in ritardo, direi molto questo commento. grazie mille per i complimenti.
Ti faccio io i miei complimenti per l'idea, è davvero un peccato che noi italiani non sappiamo valorizzarci e il tuo è un esempio lampante di questa ottusità dilagante.
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.6 (2)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ossessione
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spiaggia degli affogati
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il suo freddo pianto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri