Dettagli Recensione

 
Coral Glynn
 
Coral Glynn 2012-07-30 10:02:25 darkala92
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
darkala92 Opinione inserita da darkala92    30 Luglio, 2012
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Manca di spessore

Sono... non so dire come sono. Sorpresa? Scossa? Allibita? Delusa? Non saprei, effettivamente.
Forse più delusa, che altro. Mi aspettavo di certo molto altro da un libro con una premessa coi controfiocchi. Certo che sono imparziale, io.. Se fosse stato un libro Mondadori l'avrei bocciato categoricamente, mentre... Beh, son di parte, ma perchè ce l'ha davvero un potenziale questo libro..o meglio: ce l'aveva; il problema è che non è saltato fuori, non è emerso. E' rimasto nascosto, forse solo a me, o forse a tutti, chissà. Leggendo però altre recensioni mi rendo conto che i sentimenti provati con la lettura di P. Cameron sono molto simili tra di loro.
In questo libro manca il tocco magico.. è come se non fosse realmente finito; è come se mancasse qualcosa, un evento, un episodio.. manca qualcosa, sì. Una conclusione troppo frettolosa, un finale che effettivamente non è un vero finale..
Peccato, perchè l'idea era veramente carina, i colori della storia erano belli, ma purtroppo non sono state applicate le giuste sfumature. Peccato, davvero..

Entrando nel merito del libro, vorrei semplicemente mostrare (come una sorta di sfogo, diciamo) la mia non antipatia, ma diversamente simpatia per la protagonista, Coral Glynn. Mi aspettavo un personaggio differente: lei è infermiera, è vicina alla gente, è gentile, modesta... ma eccessivamente squallida. Coral non è adatta a vivere, non è realmente in grado di farlo. I suoi gesti sono sì gentili, ma allo stesso tempo rudi; non è adatta a vivere in un certo modo, non è in grado di comprendere i suoi limiti e quelli degli altri. E' la sua perenne pseudo-sofferenza che mi innervosisce. Prende determinate decisioni, ma poi non si comporta di conseguenza. Si lamenta di essere sola, ma il problema principale è lei che non è in grado di mantenere rapporti con la gente. Gioca la parte della vittima, incapace di dare una scossa alla sua vita..Vive per inerzia. Sembra finta e costruita in tutti i suoi comportamenti, fredda e distaccata da tutto ciò che le succede, eppure è infermiera, eppure ha toccato con mano il dolore, la sofferenza, ma nonostante tutto è pietrificata, è come se lei fosse lo spettatore di se stessa, della sua misera vita.

Non ammetto che qualcuno possa provare interesse ed entusiasmo per un personaggio simile. Anzi, per quanto mi riguarda e tanto per essere eleganti, mi sta proprio sulle balle. Evviva la sincerità! :)

Indicazioni utili

Lettura consigliata
  • no
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

1 risultati - visualizzati 1 - 1
Ordina 

18 Agosto, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Assolutamente d'accordo con la tua recensione. Ho letto quasi tutto di Cameron, sono una sua estimatrice ma sono anche io rimasta delusa da questo romanzo. Un senso di potenziale non sviluppato, di assenza di "tridimensionalità". Una commedia senz'anima,forse proprio come la sua protagonista.
1 risultati - visualizzati 1 - 1

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Ali d'argento
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Io sono il castigo
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Eredità
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il senso della mia vita
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Primavera
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Ohio
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La selva degli impiccati
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La locanda del Gatto nero
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una lettera per Sara
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Come un respiro
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Predatori e prede
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
La pista. La prima indagine di Selma Falck
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri