Dettagli Recensione

 
In viaggio contromano
 
In viaggio contromano 2013-09-26 08:05:53 C.U.B.
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
C.U.B. Opinione inserita da C.U.B.    26 Settembre, 2013
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Il canto del cigno

Se la vita ci appartiene, noi vogliamo scegliere il colore della nostra tomba. Giallo, rosso, arancione e verde, blu e viola bianco e rosa. La tingo di te, la tingo di me, la tingo di noi due che da soli siamo poco meno che morti, ma insieme siamo una persona , amandoci ancora, come in tutta una vita. 

Ella e John sono una coppia di sposi ultraottantenni, genitori, nonni, un passato di viaggi in camper.
Entambi debilitati, John soffre da alcuni anni di una malattia senile che, salvo rari momenti di lucidita' , gli ruba la memoria. Ecco allora che i problemi di Ella passano in secondo piano, c'e' un marito di cui occuparsi, ci sono momenti da riassaporare, c'e' ancora un viaggio da fare, insieme.
Perche' c'e' solo una cosa che li terrorizza : l'idea di vivere l'uno senza l'altro.
Se nulla dura e ti rendi conto che quanto di bello hai avuto sta lasciandoti, nessuno puo' impedirti di voltarti e prenderti un altro pezzo di quella felicita'. John sa guidare ancora benissimo ed il piccolo vecchio camper non teme l'asfalto : Michigan, Indiana, Missouri, Kansas, Oklahoma, Texas , New Mexico, Arizona , California, Disneyland. Un lungo viaggio di due nonnini attraverso gli Stati Uniti, con una buona scorta di junk food e medicine, battendo la mitica Route 66, rivivendo le emozioni di tanti anni prima.

Priva di intrecci scorre lineare e rapida la scrittura, tanto semplice e rilassante da poter soddisfare anche  bocche munite delle sole gengive, il libro e' inevitabilmente buffo, commovente e drammatico allo stesso tempo. Come del resto la vecchiaia, che rende gli adulti un po' bambini, che rende il mondo troppo complicato. 
Una bellissima storia d'amore di un uomo e una donna che hanno un gran pregio, quello di saper mantenere le promesse, costi quel che costi, quel "per sempre" per qualcuno grazie a Dio non perde il suo peso, mai.
Un filo di dolcezza srotola la storia riavvolgendosi in un gomitolo di tenerezza e lacrime che dalla gola sale agli occhi, dagli occhi alla gola e di Ella e John chi si dimentica piu'.

Bellissimo, buona lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
320
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

10 risultati - visualizzati 1 - 10
Ordina 
SARY
26 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Tanto per cambiare hai scritto un'opinione fantastica! Brava C.U.B.
maria68
26 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Bella recensione. Metto in lista
CUB, il tuo bellissimo commento m'ispira due, anzi tre idee, anche a costo di andare "contromano".
1) Io, il colore della tomba non lo voglio proprio scegliere! Se mai, mi concentro sul modello dell'urna cineraria.
2) Sbaglio o il fazzoletto torna utile anche per un romanzo come questo? Quanta tenerezza l'amore al tempo della terza età! :-)
3) Ho capito che questo libro fa per me. Cosa ne pensi se lo metto in programmazione?

E' sempre uno spasso e un'occasione per riflettere, il leggerti. ;-)
gracy
27 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Sono contenta che ti sia piaciuto...lo sentivo :)) E poi hai scritto un commento ...perfetto :))
GLICINE
27 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
Molto commovente e dolce, come deve essere la considerazione degli anziani in generale nel nostro tempo.... Cosa che come ben sappiamo non è....Ahimè!
bel commento Cub!
ultimamente questi argomenti mi fanno veramente male....sono letture vive e brucianti
In risposta ad un precedente commento
C.U.B.
27 Settembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
@Bruno, tu lo DEVI leggere. Occupati del libro, per i fazzoletti hai un buono spesa pagato da me nel tuo supermercato preferito.
@Gracy, grazie della tua segnalazione, ho cominciato a lacrimare trenta pagg. Prima della fine, avendo capito dove andava a parare e tutt'oggi, se ci penso mi viene un groppo in gola :-)

Grazie a tutti per avermi letta.
bellissimo commento, bellissime le impressioni che ti ha suscitato, scritte con grande dolcezza e rispetto, brava nel saperle rendere così bene per noi.
spero che il libro emozioni come la tua recensione!:)
Mane
31 Gennaio, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Che bella recensione! Grazie C.U.B.
10 risultati - visualizzati 1 - 10

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Il colibrì
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La seconda porta
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Lungo petalo di mare
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il ciarlatano
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I cani di strada non ballano
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La spia corre sul campo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Tutti i miei errori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'ultima intervista
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Bianco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sotto un cielo sempre azzurro
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Assolutamente musica
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Lo stato dell'unione. Scene da un matrimonio
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)

Altri contenuti interessanti di QLibri