Dettagli Recensione

 
Lanterne rosse
 
Lanterne rosse 2014-10-21 14:18:46 Mario Inisi
Voto medio 
 
5.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    21 Ottobre, 2014
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Come il suono di un flauto

Bellissimo questo libro, pieno di immagini, di umori, di malumori, di irrazionalità, di schiettezza, di musica. Descrive la convivenza delle quattro mogli del ricco Chen Zuoquian, quattro donne molto diverse. La prima moglie una rigida donna di buon senso, la seconda infida, la terza affascinante e infelice, e infine la quarta, Songlian, la studentessa universitaria, catapultata in questa situazione d'altri tempi dal suicidio e dalla bancarotta del padre. Songlian sembra adattarsi alla nuova vita ma la nostalgia per il mondo universitario e la libertà che rappresenta aleggia tra le pagine, così come l'anelito a rapporti umani paritari in cui non ci si debba sentire schiava tra schiave, o schiava di fronte al padrone. La sua vita è una lenta discesa nel pozzo della depressione, di usanze antiche (le fatture, il rapporto uomo-donna inteso come uomo-concubina) e crudeli. Pian piano questo mondo arcaico avrà la meglio sulla sua intelligenza e razionalità così come i sentimenti e gli umori avranno la meglio sulla sua saggezza. Un libro molto bello e molto triste, in cui i morti sembrano vicini quanto e più dei vivi, in cui l'ambiente tira fuori il peggio delle persone. Un romanzo di facile lettura, breve, umorale, lunatico, triste come la musica di un flauto.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Kawabata, Brennan
Trovi utile questa opinione? 
230
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

7 risultati - visualizzati 1 - 7
Ordina 
Io avevo visto il film insieme ai miei genitori, ma forse ero troppo piccola per capire...
Ho solo poi il ricordo che poteva appunto scegliere la donna per la sera e il massaggio ai piedi! :-)
Che bel commento, Mario!
Del film tratto dal libro si è parlato molto. Ora tu ci dici che il libro stesso vale molto.
In risposta ad un precedente commento
Mario Inisi
21 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Sì, è bellissimo.
In risposta ad un precedente commento
Mario Inisi
21 Ottobre, 2014
Segnala questo commento ad un moderatore
Anche io ho un vago ricordo del film, ma mi era piaciuto data la mia età.
Anch'io non sapevo che il film è stato tratto da un libro così interessante. Ottima segnalazione :-)
Ciao!
Uh che bella segnalazione, io non lo conoscevo proprio ma lo annoto.
Grazie ;-)
Attratta dalla cultura orientale, grazie alla tua segnalazione, mi cimenterò anche in questa lettura!
7 risultati - visualizzati 1 - 7

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Le ossa parlano
Valutazione Utenti
 
3.8 (2)
Annientare
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La casa senza ricordi
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Léon
Valutazione Utenti
 
3.9 (2)
Per niente al mondo
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Figlia unica
Valutazione Utenti
 
3.0 (2)
Il codice dell'illusionista
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
La gita in barchetta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il grembo paterno
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Un matrimonio non premeditato
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La felicità del lupo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.5 (2)
Billy Summers
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.1 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri