Dettagli Recensione

 
Le sei reincarnazioni di Ximen Nao
 
Le sei reincarnazioni di Ximen Nao 2014-12-03 08:37:54 Mephixto
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mephixto Opinione inserita da Mephixto    03 Dicembre, 2014
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Le sei reincarnazioni di Mo Yan

Sei reincarnazioni, sei animali, sei storie, sei periodi storici della seconda metà del novecento cinese, sei punti di vista; un anima sola, un'unica famiglia. Le sei reincarnazioni di Ximen nao, alle quali è condannato da Yama(il signore degli inferi) è un romanzo accattivante che con astuzia Mo Yan usa per denunciare o per meglio dire raccontare la sua verità sul peggio e il meglio di una Cina che in sessant’anni ha subito tante mutazioni e cambiamenti, in termini sociopolitici culturali, da confondere e disorientare anche i suoi stessi abitanti.
Un romanzo che mi ha dato tanto: ha saputo divertirmi parecchio, e commuovermi altrettanto ; ogni reincarnazione che Mo Yan mi proponeva mi regalava nuovo entusiasmo, per una nuova avventura e per una nuova magia. I personaggi fioccano e sono tratteggiati con astuzia e sapienza, i nomi cinesi però non aiutano a tenere il filo, ma il libro è talmente avvincente (nonostante l’epilogo scontato di ogni esistenza proposta) che i nomi ad un certo punto non vi serviranno quasi più, riconosceremo i protagonisti del momento grazie alle peculiarità di ognuno di loro.
Personalmente dubitavo un pochino la tenuta della trama, non certo dello stile. Vivere le sei rincarnazioni animali di un personaggio che cavalca la storia nella pelle di un maiale prima, di un asino dopo ecc. ecc mi sembrava pretenzioso e alla lunga ripetitivo e invece si è rivelata istruttivo, divertente e incantato.
Lo consiglio vivamente e allo stesso modo consiglio anche di avvicinarsi al testo svuotati il più possibile degli stereotipi occidentali riguardo le figure animali, in quanto per esperienza personale potrebbero stridere un pochino. Non è il migliore romanzo di questo scrittore, rimane però un romanzo di altissima qualità e spessore, anche se (per ovvi motivi) può risultare leggero e alle volte politicizzato, ad un lettore poco attento.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Lo leggero' di sicuro !
da leggere sicuramente!
grazie Mirko
Grazie, sono felice d'avervi incuriosito.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La mia giornata nell'altra terra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La fortuna
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Sono mancato all'affetto dei miei cari
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La treccia alla francese
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Città in fiamme
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Ritratto di donna
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il tessitore
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il segreto dell'alchimista
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La stanza delle mele
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
Il ritorno di Sira
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stalingrado
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Fame blu
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

L'improbabilità dell'amore
La grande foresta
La tua seconda vita comincia quando capisci di averne una sola
L'uomo che aveva visto tutto
Serge
La foresta della notte
L'eredità
Dove sei, mondo bello
Maimai
Gli ansiosi
Il guardiano notturno
Le vie dell'Eden
La lingua perduta delle gru
Tomas Nevinson
La promessa
L'uomo che amava i bambini