Dettagli Recensione

 
La figlia della fortuna
 
La figlia della fortuna 2018-08-13 11:08:21 Niki
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
5.0
Opinione inserita da Niki    13 Agosto, 2018

Avventura e libertà

Siamo nella metà del 1800 e la protagonista, Eliza, è un orfana accolta, neonata, dalla ricca famiglia Sommers che, dall’Inghilterra, dopo uno scandalo, si è stabilita in Cile. La routine delle sue giornate è caratterizzata dall’alternarsi di due culture: quella forzatamente tradizionalista della madre adottiva, Rose, una donna che nega la sua indole passionale per non turbare la rispettabilità della famiglia ben inserita nell’ambiente altolocato di Valparaiso, e quella magica degli Indios tramandatale dalla domestica Mama Fresia. Da adolescente Eliza si innamora a prima vista di Joaquin e si concede alla passione, dimentica dei consigli sia di Rose che di Mama Fresia. Quando scoppia la corsa all’ora in California, Joaquin abbandona tutto in cerca di fortuna; dopo due mesi, Eliza, accortasi di essere incinta e decisa a inseguire quello che crede essere il suo grande amore, si imbarca clandestinamente su un veliero aiutata da un guaritore cinese, Tao, che prende a cuore la sua sorte. Arrivata miracolosamente in California, dopo aver perso il bambino e aver rischiato di morire, si ritrova a lottare per la sopravvivenza, travestita da ragazzo, dapprima insieme a Tao, poi da sola, alla ricerca vana dell’amante, confrontandosi, per la prima volta, con se stessa, con le infinite possibilità e con la libertà sconfinata che l’America le prospetta.
La figlia della fortuna è un romanzo d’avventura di godibile lettura, in cui la caratteristica che mi è piaciuta di più è l’intreccio delle storie personali dei personaggi, tutti interessanti e ben delineati. La scrittura è elegante e scorrevole, mai pesante. Luoghi, persone, vicende, sono descritti con spontaneità e precisione, ed è ben curata l’ambientazione storica. Nel complesso interessante e avvincente, mi ha deluso solo il finale che ho trovato frettoloso e non compiuto; avrei voluto sapere di più

Indicazioni utili

Lettura consigliata
no
Consigliato a chi ha letto...
Romanzi d'avventura e di sopravvivenza, ambientati nell'800.
Trovi utile questa opinione? 
50
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Fine
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
L'inverno più nero
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli estivi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I baffi
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il vento selvaggio che passa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
I segreti del professore
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Tutto chiede salvezza
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il regno delle ombre
Valutazione Redazione QLibri
 
1.8
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il signor Cardinaud
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Insegnami la tempesta
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Desiderio
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La notte della svastica
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri