Dettagli Recensione

 
Less
 
Less 2019-09-16 13:06:36 Mario Inisi
Voto medio 
 
3.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    16 Settembre, 2019
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Romanzo peripatetico gay ma non troppo

Less, scrittore fallito, amante poco fortunato parte per una tournée letteraria mettendo insieme una serie di inviti per sfuggire all'evento che teme: il matrimonio del suo ex amante Freddy. Il romanzo è peripatetico, nel senso che il lettore segue Less nel suo itinerario che è una cosa a metà tra la fuga e un pellegrinaggio alla scoperta di sè. La scrittura è bella, leggera, brillante, con pagine molto gradevoli. Alcune parti sono bellissime, quelle in cui Less ricorda la sua passata storia d'amore con il poeta Robert, vincitore del Pulitzer. Le pagine su Robert sono le migliori. In queste spesso una malinconia ironica e sincera, piena di rimpianti e di affetto prende il posto del tono leggero che c'è in quasi tutto il romanzo. Una leggerezza che può essere stancante e suggerire una certa inconsistenza in alcuni momenti. E' interessante la descrizione dell'ambiente letterario, cioè il writer-watching, l'analisi dei rapporti tra scrittori, e anche il tipo di critica che viene mosso a Less come scrittore gay dagli ambienti gay: è dimenticato in patria non perchè non scriva bene, ma perchè non è abbastanza gay, per cui i movimenti gay non lo sostengono come scrittore. La critica è sconcertante, il fatto cioè che possa venire imposto un certo modo di scrivere ritenuto conforme a uno scrittore talentuoso.A me il romanzo sembra abbastanza veritiero in molte parti. Le pagine finali del romanzo sono bellissime a parte le ultimissime in cui c'è un cambio di passo, cambio che a me è risultato molto spiacevole. Ho avuto la sensazione di aggiunta imposta dall'editore di un lieto fine per il pubblico a un romanzo che sarebbe stato molto più bello, delicato, elegante tralasciando la badilata di zucchero dell'ultimo paio di pagine. Una concessione alla letteratura sentimental-gay?Oppure sentimentale e basta?

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
A metà tra Il matrimonio del mio migliore amico e un pizzico di Senza parole, con più miele e molto meno cianuro
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
lapis
17 Settembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Utilissima recensione, Mario. Confesso che avevo questo libro in lista ma, dopo le tue parole, per il momento credo che passerò. Grazie.
Ciao, Manuela
In risposta ad un precedente commento
Mario Inisi
18 Settembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
No leggilo, non è male. Ha delle pagine molto belle, altre più inconsistenti ma divertenti.
In risposta ad un precedente commento
lapis
18 Settembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Se dici così allora gli darò una possibilità, la tua opinione è una garanzia :)
In risposta ad un precedente commento
Mario Inisi
20 Settembre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Gelosia
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Su un letto di fiori
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
La mia vita con i gatti
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tre
Tre
Valutazione Utenti
 
3.4 (2)
L'arresto
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)
I sette killer dello Shinkansen
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Vecchie conoscenze
Valutazione Utenti
 
4.5 (3)
La stagione dei ragni
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Il pozzo della discordia
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Le vite nascoste dei colori
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Figlia della cenere
Valutazione Utenti
 
3.8 (3)
Un bello scherzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (2)

Altri contenuti interessanti su QLibri