Dettagli Recensione

 
Nostalgia
 
Nostalgia 2019-10-17 21:57:38 Caterina Fasser
Voto medio 
 
4.8
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
5.0
Caterina Fasser Opinione inserita da Caterina Fasser    17 Ottobre, 2019
  -   Guarda tutte le mie opinioni

Pensare la nostalgia

Scrive come pensa o come parla Nevo, o almeno così sembra.
Si perde talvolta nel suo divagare ma riesce sempre a tornare al punto della descrizione appena dopo averla arricchita di dettagli che sono solo apparentemente trascurabili. La vita di una coppia che si accinge a convivere, narrata in prima persona dalle voci dei protagonisti e da alcuni altri personaggi a loro collegati, può apparire all'inizio un tema banale. Nevo riesce però a rendere in maniera sorprendentemente realistica le emozioni dei protagonisti e delle altre persone che ruotano intorno a Noa e Amir. In maniera altrettanto nitida ma con estrema leggerezza, descrive alla perfezione anche il contesto in cui si svolge la narrazione. Se da un lato risulta quindi molto spontaneo al lettore immedesimarsi nei personaggi, non riesce altrettanto facile prendere le parti di uno o dell'altro. Per ognuno infatti Nevo, osservatore lucido e attento delle debolezze e delle contraddizioni della psiche umana, riesce a cogliere le motivazioni più intime e profonde che muovono i suoi personaggi e li spingono alla ricerca di un equilibrio non sempre facile da raggiungere. Mentre leggi ti sembra di essere un po' come ognuno di loro, senti che anche tu potresti pensare come loro, provare le stesse emozioni, vivere gli stessi dubbi, le inquietudini, con un velo costante di nostalgia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
La simmetria dei desideri
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Ciao Caterina.
Non sapevo di questo libro. Qualche anno fa lessi "La simmetria dei desideri" , libro che mi piacque abbastanza ma che trovai ancora 'non maturo' artisticamente.
Tu affermi che Nevo 'scrive come parla' : questo mi preoccupa un po' ; se non avessi visto l'alta valutazione assegnata, avrei pensato ad una scrittura superficiale e facilona.
In risposta ad un precedente commento
Caterina Fasser
18 Ottobre, 2019
Ultimo aggiornamento:
18 Ottobre, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
Ciao Emilio, tutt'altro che superficiale, anzi. Io trovo il suo stile molto scorrevole. Forse proprio perché, nel raccontare i frammenti di vita quotidiana, Nevo descrive la psicologia dei suoi personaggi come se li conoscesse nel loro più intimo pensare. Il bello è che nella loro inquietudine ritrovi sia i valori morali che l'influenza del contesto, ma tutto delineato in maniera molto leggera e non didattica, tutt'altro che ammiccante e scontata.
Grazie, Caterina.
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La disciplina di Penelope
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Luce della notte
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Basta un caffè per essere felici
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
L'ultima scena
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
L'ombrello dell'imperatore
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Cercando il mio nome
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Un cuore sleale
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il tempo della clemenza
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Io sono l'abisso
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
4.3 (3)
Quaranta giorni
Valutazione Redazione QLibri
 
2.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Abbandonare un gatto
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
L'uomo dello specchio
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri