Dettagli Recensione

 
Il vento selvaggio che passa
 
Il vento selvaggio che passa 2020-03-09 15:15:15 Mario Inisi
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Mario Inisi Opinione inserita da Mario Inisi    09 Marzo, 2020
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

In vetrina da Macy's

La scrittura di Yates a me piace moltissimo. E' leggera, ironica, sincera sembra naturale e non artificiosa. Non è mai ricercata, elaborata, intellettuale. Per dare l’idea, ricorda un po’ il modo di raccontare del Giovane Holden o di Fante in Chiedi alla polvere. I dialoghi sono brillanti, il testo scorrevole. Spesso le cose che narra sono in parte autobiografiche o comunque prende abbondantemente spunto dalla sua vita. C’è anche la consapevolezza che a fare gli scrittori così si finisce in una vetrina con le mutande calate in bella mostra davanti agli occhi curiosi di persone più o meno bendisposte. C’è quindi il senso del ridicolo da affrontare e la paura che non ne valga la pena nascosta tra le righe. Una esigenza di riservatezza, ma anche l’idea che l’Arte sia su un altare, superiore a ogni altra cosa, compreso il denaro. All’arte è dedicata la vita non solo del protagonista ma di ogni personaggio. Il protagonista e i suoi amici sono tutti artisti e le donne amano non tanto o non solo il bel ragazzo ma spesso l’artista presente o futuro e l’amore è legato alla fiducia nel valore artistico più che umano. Questo causa delle frustrazioni, delle paure, rende difficile affrontare la vita senza la compagna o senza il sostegno di una compagna. Chi non è artista, ad esempio Lucy, cerca di diventare artista di qualche arte provandone diverse. C’è anche una buona dose di ironia nella descrizione delle scuole di scrittura, insegnanti e allievi. Anzi è una delle descrizioni più divertenti e anche interessanti che mi è capitato di leggere. In America credo che ci sia un certo tipo di insegnante – scrittore e un grande mercato legato a questo tipo di scuola, come anche alle scuole di pittura.
Nel libro spigliato e divertente come tutti i libri di Yates manca il finale giusto. Nelle ultime pagine ci sono molte descrizioni delle relazioni del protagonista con qualunque ragazza carina e in genere le ragazze non si fanno molto pregare con lui, ma manca un finale incisivo alla Yates che faccia vedere qualcosa che squarci la realtà delle relazioni. Ho trovato l’ultima parte un po’ ripetitiva con tutta una serie di relazioni simili che aggiungono ben poco al racconto. E anche il cambiamento di Lucy che mette in discussione il suo vecchio modo di guardare il mondo con l’Arte sull’altare della Vita e la Ricchezza e il Successo subito dopo, cade un po’ troppo dall’alto invece che nascere da dentro. Manca un finale che sia vero per l’autore, come c’è in Revolutionary Road, ma il libro è comunque molto bello e merita un’attenta lettura.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
140
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

6 risultati - visualizzati 1 - 6
Ordina 
Mario, non ho letto nulla del famoso autore. Tu parli di scrittura lieve, ironica, un po' autobiografica. A questo punto mi incuriosisce. Quali i suoi libri più belli ?
Prima o poi lo leggerò.
Devi leggere Revolutionary road.
A me è piaciuto molto anche Disturbo della quiete pubblica anche se è stato considerato un suo libro minore. Secondo me è molto bello, non so se è l'argomento che disturba.
Grazie.
In risposta ad un precedente commento
siti
12 Marzo, 2020
Segnala questo commento ad un moderatore
Eh ; Mario, lo farò...
6 risultati - visualizzati 1 - 6

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.6 (4)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Clean. Tabula rasa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli eletti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Anche le pulci prendono la tosse
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Terra Alta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il decoro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri