Dettagli Recensione

 
La lettrice di fiori
 
La lettrice di fiori 2012-10-23 14:25:28 cuspide84
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
cuspide84 Opinione inserita da cuspide84    23 Ottobre, 2012
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

PREDIRE IL FUTURO LEGGENDO I FIORI

“Perché i fiori? Da sempre li vedevo nei volti e negli occhi delle persone; mi rivelavano cosa ci fosse nel loro animo, quali azioni avessero compiuto e cosa avrebbero fatto nella loro vita. Quando toccavo un fiore e ne sentivo il profumo avevo delle visioni. Era una peculiarità dei Leslie di Granmuir, e la mia prozia che, come me, si chiamava Marina Leslie, mi aveva insegnato quest'arte fin da ragazzina”.

Scozia, 1560. Marina Leslie, detta Rinette, è solo una ragazzina quando viene portata alla corte di Maria di Guisa, dove il suo compito è quello di leggere il destino nei fiori, ovvero praticare l'arte della floromanzia. Il suo è un dono, tanto strano quanto pericoloso... già perchè questa sua capacità la legherà profondamente agli intrighi, ai legami, alle cospirazioni e agli amori che nasceranno a corte.
La giovane Rinette non immagina nemmeno i pericoli a cui viene automaticamente esposta nel momento in cui la sovrana, in punto di morte, le affida un prezioso cofanetto contenente delle lettere che dovrà nascondere, in un posto noto solo a lei, e consegnare esclusivamente nelle mani della figlia, nonché futura regina, Maria Stuarda; è proprio la sua giovane età, unita all'ardente passione che prova per Alexander Gordon di Glenlithie, suo fidanzato fin dall'infanzia, che la porta a mettere in secondo piano la promessa fatta alla regina e a scappare dalla corte per coronare il suo sogno di unirsi finalmente in matrimonio col suo amato, portando con sé il cofanetto, il suo contenuto e il suo destino...
Quello splendido cofanetto sarà una sorta di vaso di Pandora per lei, per il suo amato e per il loro futuro. Rinette dovrà tornare a corte, dove la nuova regina pretende da lei quel cofanetto tanto prezioso (contiene infatti delle quartine scritte niente di meno che da Nostradamus in persona), ma il suo ritorno a Edimburgo sarà un salto nel vuoto, in una corte in cui gli intrighi, le manipolazioni e i falsi sorrisi sono all'ordine del giorno, in un luogo in cui nessuno è al sicuro proprio a causa di quel maledetto cofanetto, in un posto in cui tradimenti e false speranze sono il pane quotidiano di ogni cortigiano.

I numerosi personaggi, realmente esistiti e non, presenti in questo romanzo, a volte creano qualche difficoltà nel seguire la storia, ma grazie all'elenco e agli alberi genealogici inseriti all'inizio del libro, si riesce a comprendere ogni legame e a focalizzare ogni personaggio nel suo preciso ruolo.
Il romanzo si legge molto volentieri, non risulta mai noioso ed è ben scritto; l'autrice si è documentata per la sua stesura e ha creato una storia di fantasia nella realtà che le è riuscita appieno; nonostante un mio primo apparente scetticismo nei confronti della trama (mi sembrava che scorresse troppo velocemente e temevo in un finale “tirato per i piedi”), nel corso della lettura mi sono dovuta ricredere e devo dire che le descrizioni degli abiti delle dame, dei succulenti pasti dell'epoca, dei fiori e delle piante aromatiche, mi hanno incantata e sono rimasta piacevolmente colpita dell'intero risultato.
Se amate i romanzi storici, i fiori e il significato che essi racchiudono nei loro delicati petali... questo romanzo fa per voi!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
altri romanzi storici e a chi ama i fiori e il loro significato.
Trovi utile questa opinione? 
260
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

5 risultati - visualizzati 1 - 5
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Affascinante, Vale... :)
In risposta ad un precedente commento
cuspide84
23 Ottobre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Già! E' pieno di azione, poveretta questa Rinette ne passa di tutti i colori...come i fiori!! :)
In risposta ad un precedente commento
petra
23 Ottobre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Davvero intrigante Vale! Bravissima...segno in wl...
In risposta ad un precedente commento
cuspide84
24 Ottobre, 2012
Segnala questo commento ad un moderatore
Grazie Fede!! :)
Bella recensione, mi hai quasi convinta sai! In realtà la trama mi ha intrigato fin da subito ma dico "quasi " perchè le edizioni a 9,90 della Newton non sono sempre soddisfacenti.
5 risultati - visualizzati 1 - 5

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Oblio e perdono
Belle Greene
La maschera di marmo
Io, Monna Lisa
Il gran mondo
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù