Dettagli Recensione

 
Alla corte dei Borgia
 
Alla corte dei Borgia 2013-11-30 18:57:53 Rory91
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
Rory91 Opinione inserita da Rory91    30 Novembre, 2013
Top 500 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Borgia: mito o realtà?

Se dovessi utilizzare una sola parola per descrivere la famiglia Borgia così come narrata nel romanzo di Jeanne Kalogridis "alla corte dei Borgia" sarebbe tradimento, perchè niente sembra com'è.
Quello che inizia come un grande amore in realtà non è altro che l'inizio di un sanguinoso incubo che porterà la protagonista Sancia a perdere tutto ciò a cui più tiene.
è una storia di amore, fratellanza, presagi che è perfettamente inserita in un'ambientazione da favola , nella nostra bella Italia del 1400, caratterizzata da descrizioni minuziose che fanno rivivere gli ultimi anni del medioevo.
La narrazione ruota intorno alla famiglia Borgia composta da Rodrigo ossia papa Alessandro VI e i suoi quattro figli: Cesare, Goffredo, Giovanni e Lucrezia portatori di virtù, ma anche di vizi come la cupidigia, la smania di possesso e di potere, la voglia di prevalere gli uni sugli altri.
Una famiglia completamente diversa rispetto a quella a cui siamo propensi pensare ossia come porto sicuro e punto di riferimento.
Ciò che governa la famiglia Borgia è la voglia di riunire l'Italia e lasciare un segno tangibile del loro passaggio perdendo quelli che sono i valori più importanti quali la fedeltà, l'umiltà, l'amore verso il prossimo.
Sono sempre stata scettica nel leggere romanzi ispirati alla famiglia Borgia perchè il loro mito li precede e credo che in un certo senso se ne sia anche abusato del loro nome in letteratura.
Però questo romanzo mi ha permesso di camminare per i corridoi di palazzo Sant'Angelo, sdraiarmi su un letto pieno di cuscini di velluto con Sancia d'Aragona e sfuggire alle insidie di papa Alessandro.
Consigliato!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
120
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
L'ho letto anche io,devo dire molto romanzato ma coinvolgente.
La figura di Papa Alessandro ancora mi mette i brividi!!!!
mi piace questa scrittrice e mi piacciono le sue versioni romanzate della storia.
questo romanzo mi riprometto sempre di leggerlo e credo, prima o poi, lo farò ;-)
In risposta ad un precedente commento
Rory91
04 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
hai ragione..davvero inquietante. Figura ambigua rappresentante della chiesa , ma con un animo oscuro e malvagio.
In risposta ad un precedente commento
Rory91
04 Dicembre, 2013
Segnala questo commento ad un moderatore
si te lo consiglio vivamente ;)
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Sorelle sbagliate
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Stelle minori
Valutazione Utenti
 
3.5 (1)
Il cuoco dell'Alcyon
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
Tutto sarà perfetto
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Bugie e altri racconti morali
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Ninfa dormiente
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
La scuola
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Al Tayar
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Delitti senza castigo
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Persone normali
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Nel silenzio delle nostre parole
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
L'estate dell'innocenza
Valutazione Utenti
 
2.0 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri