Dettagli Recensione

 
Memorie di Adriano
 
Memorie di Adriano 2015-09-11 10:23:10 MATIK
Voto medio 
 
4.5
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
MATIK Opinione inserita da MATIK    11 Settembre, 2015
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Memorie di Adriano.

"Humanitas, Felicitas, Libertas."
Una grande e complessa opera questa della Marguerite Yourcenar sulla vita di Adriano, imperatore dell'antica Roma.
Ricostruzione che è un mix di saggio, poema e memorie, un lavoro svolto con estrema cura dall'autrice che ha impiegato anni per fare un'opera di enorme prestigio, va letto con attenzione, a volte ho fatto fatica tanti erano i concetti elencati e gli argomenti trattati perché complessi e variegati.
Adriano scrive una lettera aperta al giovane Marco Aurelio, dove racconta la sua vita senza veli alcuni, analizzando la sua opera politica, il suo amore per la bellezza, le sue debolezze, i suoi valori, il rapporto verso Antinoo, l'attrazione per la Grecia e verso tutti i suoi miti e la necessaria adorazione per gli dei che devono proteggere la sua missione: quella di far splendere Roma e tutto il suo impero.
Adriano un imperatore speciale, avanti per quei tempi, che è cosciente che prima o poi l'impero tramonterà, ma lui è chiamato ad agire nel miglior modo possibile, affinché il suo operato venga ricordato per la sua cortesia che è indispensabile, la sua deferenza, la sua compiacenza, la sua fermezza, la sua versatilità, la sua moralità, per creare un impero vastissimo dove i suoi sudditi siano trattati con Umanità, Felicità e Libertà.
"...l'essenziale è che l'uomo, giunto comunque al potere, in seguito abbia dimostrato che meritava di esercitarlo."
Delicato, fragile e poetico l'amore che Adriano prova per Antinoo, un giovane bellissimo che conosce durante le sue campagne in Asia, un fanciullo timido, ma anche ribelle, che non è mai completamente felice, nonostante tutta l'immensa passione che Adriano gli riversa, alla fine muore, suicidandosi e provocandogli un dolore inaccettabile, dal quale non si riprenderà mai più.
"...aveva dovuto credersi amato ben poco per non sentire che perderlo sarebbe stato per me il peggiore dei mali."
Un capolavoro, questo libro, che amplia i confini della cultura, della filosofia, della storia, un'opera necessaria al nostro bagaglio letterario.
"Thahit sua quenque voluptas (ognuno è attratto da ciò che gli piace): ciascuno la sua china; ciascuno il suo fine, la sua ambizione se si vuole, il gusto più segreto, l'ideale più aperto."

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Un libro di grande spessore culturale e filosofico!
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Un bel commento.
Sicuramente è un lbro complesso, ma la bravura e la bellissima scrittura della Yourcenar costituiscono un dono che non molti scrittori possiedono : abbina un'eleganza classica a note umanissime ricche di calore, rigore storico e profondità psicologia-esistenziale.
Matelda
12 Settembre, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Veramente una recensione notevolissima. So bene che questo libro della Youcenar è considerato un capolavoro , un classico moderno .Per quanto mi riguarda, pero.Vi è mai capitato di entrare in un museo e di restare ammirati ma non coinvolti emotivamente davanti a quadri celebrati e considerati veri e propri capolavori ? Per me questo libro ha il profumo della prosa accademica e un qualcosa di troppo studiato.. Preferisco , sempre di M Youcenar "L'opera in nero".. Non bannatemi please.
In risposta ad un precedente commento
MATIK
14 Settembre, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
grazie per il complimento! perché bannarti? questa è la tua opinione e va rispettata! hai spiegato benissimo il perché questo libro non ti piace completamente, quindi non va aggiunto altro!
In risposta ad un precedente commento
MATIK
14 Settembre, 2015
Segnala questo commento ad un moderatore
Abbiamo la stessa opinione su questo libro...grazie per il complimento!
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
4.6 (4)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
La lista degli stronzi
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Clean. Tabula rasa
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli eletti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Anche le pulci prendono la tosse
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Terra Alta
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Il decoro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri