Dettagli Recensione

 
L'azteco
 
L'azteco 2016-01-04 08:04:58 cosimociraci
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
3.0
cosimociraci Opinione inserita da cosimociraci    04 Gennaio, 2016
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Interessante

Dopo aver letto "il centenario che saltò dalla finestra e scomparve" pensavo che non avrei letto storie così particolari e articolate. Invece, sin dal principio, questo romanzo mi ha stupito per la capacità che ogni piccolo evento del passato, vissuto dal protagonista, si ripresenta con devastante effetto farfalla.

La prima cosa che in realtà mi ha fatto sorridere sono stati i tanti nomi o soprannomi Mexican attribuiti spesso a difetti fisici o ad atteggiamenti particolari, questo ha ricordato molto la mia provenienza meridionale dove ancora tanti sono conosciuti più per il proprio soprannome che per il nome stesso.

Il romanzo è stato consistente come i pranzi e le cene di questi periodi di vacanze. Partendo dall'infanzia di Mixtli, si percorre un lungo viaggio fatto di tradizioni, peripezie e di caparbietà fino ad arrivare all'invasioni spagnole che con la fede e le armi spazzano via i vecchi miti aztechi per imporne dei nuovi.

Molto interessante ma dallo stile troppo documentaristico. Nonostante la storia incredibile di Mixtli non mi ha rapito il modo in cui è stata raccontata ma è inevitabile continuare a leggere per conoscere fino ai più piccoli particolari di queste civiltà ormai scomparse. Infatti è stato molto affascinante venire a conoscenza delle antiche arti manifatturiere e delle loro costumanze. C'è tanto altro da imparare da questo nobile popolo.

La considerazione che hanno dei più poveri, per esempio, rendendo i primi filari delle coltivazioni disponibili per gli affamati, la capacità di capire che l'onestà nel commercio va a beneficio di tutti. Ma anche la semplice ed imbarazzante assenza di pudore nel descrivere le pratiche sessuali più spinte e l'intraprendenza con la quale mangiano qualsiasi essere vivente (dall'armadillo all'uomo passando per l'iguana).

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Oblio e perdono
Belle Greene
La maschera di marmo
Io, Monna Lisa
Il gran mondo
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù