Dettagli Recensione

 
Il sangue dell'azteco
 
Il sangue dell'azteco 2017-01-17 15:23:11 cosimociraci
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
cosimociraci Opinione inserita da cosimociraci    17 Gennaio, 2017
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Don Chisciotte

Come nei precedenti romanzi, l'autore narra la storia di un azteco errante, un meticcio in realtà, che come i suoi predecessori viaggia per l'attuale Messico ma più degli altri intraprende un percorso interiore lottando tra lo scetticismo, sulle usanze indios inculcatogli dall'istruzione cattolica/occidentale, e le proprie origini. Infatti a differenza dei precedenti capitoli, in questo Cristobal viene cresciuto da Cattolico apprendendo l'arte e la cultura occidentale e successivamente si avvicina alla cultura della sua terra natia, quella azteca. Un percorso a ritroso rispetto ai suoi antenati che solo in tarda età hanno cercato di comprendere la cultura e le usanze occidentali.

Come dice l'autore stesso per bocca di Cristobal "Come don Chisciotte... sono stato destinato dalla nascita ad avere un ruolo che mi rende diverso da tutti gli altri uomini", anche se nei primi romanzi, che raccontano la storia dei suoi antenati, c'è più avventura che in questo. Infatti il giovane Cristobal ovvero Cristo il Bastardo, solo verso la fine diventa protagonista attivo della sua vita.

Qui è possibile apprendere meglio la storia dell'impero Spagnolo in quegli anni ma attenzione perché spesso i racconti vanno dalla storia alla legenda e sta al lettore approfondire.

E' il penultimo romanzo di una splendida tetralogia durata 26 anni ed è il primo ad essere pubblicato postumo la morte dell'autore.

Leggerò sicuramente l'ultimo episodio "La furia dell'azteco" anche se non ho ben chiaro il romanzo, anch'esso postumo, "Fuoco azteco" se fa parte della serie e se, ai tempi, volle essere solo una manovra commerciale.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
90
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

4 risultati - visualizzati 1 - 4
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Ciao, complimenti per la recensione, ho letto diversi libri di Jennings, ma mi sono sempre astenuto da quelli postumi, perché un amico mi aveva messo in guardia sul fatto che in realtà fossero stati scritti dal figlio, scopiazzando soltanto appunti del padre.
Ho amato molto però l'Azteco, il primo romanzo, che è secondo me, il romanzo storico per eccellenza.
Di Jennings ho letto solo "Predatore" ambientato nel mondo post-romano di Teodorico. Il libro mi lasciò con una impressione ambivalente. Da un lato apprezzai molto l'inserimento nel contesto storico, molto curato, dall'altra mi lasciò abbastanza perplesso la storia personale dei personaggi principali. Comunque è stato un grande narratore.
In risposta ad un precedente commento
cosimociraci
18 Gennaio, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Sinceramente non sapevo che i postumi pottessero essere stati scritti dal figlio. Grazie per la dritta.
Tanto allo fine so, che prima o poi, per curiosità e per passione, leggerò anche gli altri libri.
In risposta ad un precedente commento
cosimociraci
18 Gennaio, 2017
Segnala questo commento ad un moderatore
Io ho cominciato e proseguito con la serie dell'Azteco. Il "Predatore" ho intenzione di leggerlo dopo aver terminato la serie.
La narrazione di Jennings è proprio ciò che mi spinge a leggere i suoi romanzi.
4 risultati - visualizzati 1 - 4

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Il ragazzo
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Oblio e perdono
Belle Greene
La maschera di marmo
Io, Monna Lisa
Il gran mondo
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù