Dettagli Recensione

 
Trieste
 
Trieste 2019-05-05 16:32:24 annamariabalzano43
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
5.0
Piacevolezza 
 
4.0
annamariabalzano43 Opinione inserita da annamariabalzano43    05 Mag, 2019
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Repetitio est mater studiorum

“Qualcuno di noi la Storia se la porta nelle ossa, e nelle nostre ossa la Storia trivella dolorosamente e non c’è medicina che possa placare il dolore. Noi la Storia ce la portiamo nel sangue e nel nostro sangue la Storia circola in modo silenzioso e distruttivo …”
Ciascun individuo, dunque, deve, prima o poi, fare i conti con la Storia. Anche chi sembra non essere parte attiva o protagonista degli eventi che ci riguardano tutti, prima o poi ne è inevitabilmente coinvolto. È quanto emerge in questo “romanzo documentario” di Dasa Drndic che ci consegna un numero nutrito di testimonianze e atti attestanti le aberrazioni e le atrocità perpetrate dal nazismo, riportate a margine di una storia d’amore rivelatasi inganno e fonte di sofferenza. Al centro una bellissima Trieste, tristemente nota per la risiera di San Sabba, in cui il destino di ognuno si intreccia con quello dell’altro. Il dolore prevale su tutto. E all’orrore dei lager si aggiunge la denuncia dell’abominevole piano di Himmler, noto come progetto Lebensborn, che oltre all’assurda quanto orrida intenzione di dare origine ad una pura “razza” ariana, selezionando i soggetti idonei alla procreazione, genera immenso dolore in quelle madri che vengono private dei loro figli.
Un libro corposo che non rifugge dal pubblicare lunghissime liste di nomi di individui che hanno trovato la morte nei lager nazisti. Dietro ogni nome si nasconde una vita, un bagaglio di affetti e sofferenze.
“Dal ripetersi della Storia dovremmo pur imparare qualcosa, Repetitio est mater studiorum, ma nonostante la Storia si ripeta caparbiamente, noi siamo dei pessimi studenti” Se dunque l’uomo è restio ad accogliere gli insegnamenti del passato, a lui non resta che avviarsi inesorabilmente verso quella terra desolata che egli stesso, con la sua follia, ha contribuito a creare, chiedendosi con Eliot: “Shall I at least set my lands in order?”

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
150
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

2 risultati - visualizzati 1 - 2
Ordina 
Per inserire la tua opinione devi essere registrato.

Molto interessante Anna Maria, mi incuriosisce in realtà tutto ciò che ruota intorno a questa città , dai fasti austroungarici agli orrori subiti in quanto terra di frontiera, alle scarne descrizioni dei rari esterni concesse da Svevo nei suoi romanzi. Mi piacerebbe visitarla e leggere Magris, insomma hai risvegliato un fuoco latente. Un caro saluto!
Ciao Laura. Si questo è un libro molto interessante anche se puoi ben immaginare quanto raccapricciante in molte sue pagine. Leggi senz'altro Magris quando hai tempo. "Non luogo a procedere" l'ho trovato bellissimo. Ricambio il saluto affettuoso.
2 risultati - visualizzati 1 - 2

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Foundryside
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La mala erba
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Avere tutto
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Masen'ka
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Flashback
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il girotondo delle iene
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita prima dell'uomo
Valutazione Utenti
 
3.3 (1)
La voce dell'acqua
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
M. Gli ultimi giorni dell'Europa
Valutazione Redazione QLibri
 
4.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Cena di classe
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Bersaglio. Alex Cross
Valutazione Utenti
 
3.1 (2)
Fairy Tale
Valutazione Redazione QLibri
 
3.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

Belle Greene
Io, Monna Lisa
L'italiano
La regina d'oro
Il botanico inglese
Gli Effinger
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù
L'infermiera di Hitler
La saga di Vigdis
Partenza in gruppo