Dettagli Recensione

 
I misteri di Chalk Hill
 
I misteri di Chalk Hill 2019-08-19 07:47:58 sonia fascendini
Voto medio 
 
4.3
Stile 
 
5.0
Contenuto 
 
4.0
Piacevolezza 
 
4.0
sonia fascendini Opinione inserita da sonia fascendini    19 Agosto, 2019
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Cambiategli il finale!

Siamo nell'Inghilterra del 1890: quella romantica e decadente della Bronté e quella dove si affaccia Sherlock Holmes più volte citato dai protagonisti. Susanne Goga ha fatto un tentativo secondo me riuscito piuttosto bene di amalgamare questi due generi letterari. L'autrice immagina che Charlotte, una istitutrice tedesca si trasferisca in Inghilterra in una magione piuttosto isolata dal mondo per accudire una ragazzina. La piccola ha perso la madre da pochi mesi in circostanze poco chiare. Il padre proibisce alla servitù di nominare la moglie convinto che questo possa aiutare la figlia. Se non bastasse questo a far drizzare le antenne alla nuova arrivata ci si mettono strani episodi di sonnambulismo della piccola Emily, una reticenza più che sospetta da parte del resto della servitù e degli abitanti del villaggio. Una malattia mentale affligge la sua pupilla, o forse la casa è infestata dai fantasmi? Piano piano le sue indagini proseguono e con difficoltà riesce a strappare qualche dettaglio sulla morte di Lady Ellen agli abitanti della zona. Mettendo da parte i suoi timori e affidandosi solo all'esame degli indizi, riuscirà con l'ausilio di un giornalista impegnato nello smascherare finti medium a mettere tutte le tessere in ordine e a risolvere il mistero.

Mi è piaciuto molto questo libro: scritto con semplicità eppure capace di coinvolgere il lettore e di attirarlo nel labirinto dei dubbi e delle ipotesi più strampalate. Coerenti e chiare le indagini con spiegazioni logiche per ogni stranezza che incontriamo sul nostro cammino. Resa con realismo anche l'atmosfera che si respira: Il desiderio di mistero che coinvolge tutti i salotti e che si riflette nella moda delle sedute spiritiche da un lato e dall'altro che viene messo su carta da un medico sotto forma del neonato Sherlock Holmes col suo acume e la sua logica. Credibili e suggestive anche le scene che ci descrivono la vita di tutti i giorni: donne in cerca di libertà ma ancora trattenute dall'educazione rigida ricevuta, rigide divisioni in classi sociali che iniziano a tentennare e ricchi che forse non sono più così tanto immensamente ricchi rispetto ai normali lavoratori. Mi ha lasciata perplessa solo il finale. non la parte in cui si svela il mistero, che ha una sua logica. Piuttosto l'ultima pagina, che trovo poco in linea col resto del romanzo e col carattere di Charlotte.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
70
Segnala questa recensione ad un moderatore

Commenti

3 risultati - visualizzati 1 - 3
Ordina 
Sonia , non ho ancora letto questo libro , ma è forse una variazione sul tema de Il Giro di vite di James ?
Non lo conosco mi spiace ciao
In risposta ad un precedente commento
Matelda
20 Agosto, 2019
Ultimo aggiornamento:
20 Agosto, 2019
Segnala questo commento ad un moderatore
leggilo , è un classico. Buona notte
3 risultati - visualizzati 1 - 3

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

Una Cadillac rosso fuoco
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Riccardino
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
La linea del sangue
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Tre passi nel delitto
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Il mistero della donna tatuata
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli eletti
Valutazione Redazione QLibri
 
4.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il morso della vipera
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
4.3 (2)
Anche le pulci prendono la tosse
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Il decoro
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
2.3 (1)
Echi in tempesta. L'Attraversaspecchi
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
La vita alla finestra
Valutazione Redazione QLibri
 
4.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Trio
Valutazione Redazione QLibri
 
2.3
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri