Narrativa italiana Letteratura rosa L'amore non fa per me
 

L'amore non fa per me L'amore non fa per me

L'amore non fa per me

Letteratura italiana

Editore

Casa editrice

Monica è in partenza per la Scozia, dove l'aspetta il suo principe azzurro. Tutti i suoi sogni stanno per realizzarsi: va a vivere con l'uomo che ama, il suo libro sta per essere pubblicato e le si schiude una nuova carriera. Ma d'improvviso gli eventi precipitano: la convivenza mette in luce i "piccoli difetti" di Edgar, il paese in cui si trasferiscono è sperduto nella brughiera, andare d'accordo con la suocera è impossibile e di tanto in tanto David, una vecchia fiamma, lancia messaggi seducenti... Riuscirà Monica a trovare finalmente un equilibrio e a riconquistare la felicità?



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Per poter scrivere un commento ti devi autenticare o registrare
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
3.0  (2)
Contenuto 
 
3.0  (2)
Piacevolezza 
 
4.5  (2)
 
L'amore non fa per me 2014-10-10 10:41:57 SARY
Voto medio 
 
4.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
5.0
SARY Opinione inserita da SARY    10 Ottobre, 2014
Top 100 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

La favola di Monica & C.

Monica, scrittrice alle prime armi e neogiornalista reduce da una relazione tormentata con il newyorkese David, si trasferisce in Scozia dal nuovo compagno, l’editore Eduard. Non potrebbero esserci premesse migliori per voltar pagina e vivere un sogno, notorietà a portata di mano, anzi di penna, ambienti e paesaggi mozzafiato, benessere finanziario, fascino e charm eterni. Ma la realtà bussa alla porta trascinando con sé fantasmi del passato, segreti scottanti e amare delusioni. La pazza protagonista troverà finalmente un amore sano e corrisposto senza pagare pegno? Ci sarà un lieto fine?
Divertente, irreale, ironico, fritto e rifritto, simpatico, grezzo, leggero, sboccato, frizzante, inconsistente, rilassante. Pregi e difetti si incontrano senza litigare, il tono è scanzonato e lo spessore volutamente (credo) impalpabile per regalare ore di assoluto svago senza cadere nel demenziale. Solitamente lo stile di questa autrice è più curato, qui il linguaggio è informale con incursioni poetiche per la presenza di versi famosi. Empatia e tifo esplodono nei confronti di Monica che vive fatti e sentimenti comuni all’eterne romantiche pronte a disarcionare il principe azzurro sul cavallo bianco o ad attaccare il fortino del Mulino Bianco ove è rinchiuso Antonio Banderas.
La voce narrante è la protagonista ed è davvero facile seguirla fra le pagine, non la si può perdere di vista, si sente il bisogno di affiancarla per evitarle i suoi famosi colpi di testa e schianti sentimentali.
Attenzione, udite bene: vietato l’accesso al libro a chi vi cerca profondità, siano i benvenuti gli spensierati.

“È vero, mi sono comportata come una deficiente, ma le madri sono lo zoccolo duro in una relazione, se si sbaglia una volta è finita, devono adorarti e saranno dalla tua parte, se invece decidono che non sei adatta, sarà guerra, una guerra fredda, lunga frustrante e persa in partenza. (… non è forse vero?…)

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore
L'amore non fa per me 2012-11-29 16:25:45 Pelizzari
Voto medio 
 
3.5
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Pelizzari Opinione inserita da Pelizzari    29 Novembre, 2012
Top 10 opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

Simpaticamente ironica

Scrittura giovane, piena di brio e di ironia. Spumeggiante ed irriverente. Racconta la storia di una giovane donna alle prese con una pseudo-convivenza con un uomo un pò più grande e anche adulto di lei, in un paesino della Scozia. Terra straordinaria, verde, tormentata, aspra e magnifica. Ma è un posto che lentamente annienta Monica, perchè la vita a volte sembra il disegno di un pazzo. Ed il ritratto che Monica delinea di questo suo amore ha proprio tutti i canoni della pazzia. Sprigiona però tanta simpatia e tanti spontanei sorrisi, proprio nel leggere come reagisce lei a tante manìe. Stile fresco, piacevole, che trasmette anche il messaggio che è frequente desiderare chi scappa, nonchè scappare da chi ci insegue.

Trovi utile questa opinione? 
130
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

La casa delle luci
Valutazione Utenti
 
2.5 (1)
Bournville
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Brave ragazze, cattivo sangue
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Angélique
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita in tasca
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Tasmania
Valutazione Utenti
 
4.3 (1)
Il lungo addio
Valutazione Utenti
 
4.8 (1)
Un cuore nero inchiostro
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Oblio e perdono
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
Respira
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Una piccola pace
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)
Il male che gli uomini fanno
Valutazione Utenti
 
3.8 (1)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La felicità del gambero
L'amore fa miracoli
La piccola bottega di Parigi
Il traghettatore
Un tè a Chaverton House
Tutto ciò che il paradiso permette
Baci da Polignano
La forza della natura
Non essere ridicola
Divino amore
Volevo essere una vedova
L'amore secondo me
Il calore della neve
L'amore a vent'anni
Teresa Papavero e la maledizione di Strangolagalli
Se mi guardo da fuori