Narrativa straniera Romanzi storici La regina del Nilo. Il rogo delle piramidi
 

La regina del Nilo. Il rogo delle piramidi La regina del Nilo. Il rogo delle piramidi

La regina del Nilo. Il rogo delle piramidi

Letteratura straniera

Classificazione

Editore

Casa editrice

La trama e le recensioni di "La regina del Nilo. Il rogo delle piramidi", romanzo di Javier Negrete edito da Newton Compton. Pompeo è morto. Tolomeo – il suo presunto alleato sul trono d’Egitto – lo ha tradito, sperando così di entrare nelle grazie di Cesare. Ma il generale romano non ha alcuna intenzione di favorirlo nella lotta per il regno. Anzi, preferisce arbitrare come un giudice imparziale lo scontro tra Tolomeo e la sorella Cleopatra. Eppure il suo cuore non è del tutto sincero. Da quando ha conosciuto la regina, infatti, Cesare non può fare a meno di pensare a lei… Il giovane faraone, però, non può assistere inerme alla nascita del loro amore e decide di portare di nascosto le sue truppe ad Alessandria, pronto a sferrare un attacco. È la fine del regno d’Egitto? Cesare reagirà all’affronto di Tolomeo? Cleopatra sarà finalmente al sicuro al fianco del grande condottiero romano? Nel capitolo conclusivo della trilogia La Regina del Nilo, Javier Negrete ci racconta la fulminante passione tra Cesare e Cleopatra, una delle storie d’amore più famose di tutti i tempi.



Recensione Utenti

Opinioni inserite: 2

Voto medio 
 
3.4
Stile 
 
3.5  (2)
Contenuto 
 
3.0  (2)
Piacevolezza 
 
3.5  (2)
Voti (il piu' alto e' il migliore)
Stile*  
Assegna un voto allo stile di questa opera
Contenuto*  
Assegna un voto al contenuto
Piacevolezza*  
Esprimi un giudizio finale: quale è il tuo grado di soddisfazione al termine della lettura?
Commenti*
Prima di scrivere una recensione ricorda che su QLibri:
- le opinioni devono essere argomentate ed esaustive;
- il testo non deve contenere abbreviazioni in stile sms o errori grammaticali;
- qualora siano presenti anticipazioni importanti sul finale, la recensione deve iniziare riportando l'avviso che il testo contiene spoiler;
- non inserire oltre 2 nuove recensioni al giorno.
Indicazioni utili
 sì
 no
 
La regina del Nilo. Il rogo delle piramidi 2013-09-11 14:29:53 Ilaria
Voto medio 
 
3.8
Stile 
 
4.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
4.0
Opinione inserita da Ilaria    11 Settembre, 2013

Mi aspettavo altro ... ma esaustivo sulla sua asce

Scoprire in libreria una trilogia su Cleopatra è entusiasmante per un appassionato di storia egiziana! L'aspettativa era quella di conoscere minuziosi particolari sulla sua vita, specialmente sulle relazioni politico/sentimentali con Cesare e Marcantonio, ma ... aspettative deluse rispetto a questo. La descrizione parte dalla sua adolescenza per arrivare alla conquista del trono grazie all'aiuto di Cesare che la supporta nella guerra civile contro suo fratello Tolomeo.
Certo, dal punto di vista storico la trilogia mi ha chiarito molto le idee sia su come lei sia salita al trono, sia sulla guerra civile tra Cesare e Pompeo (il secondo libro è quasi interamente centrato su questo), ma sarebbe stato utile specificarlo nell'introduzione o sul retro della copertina dei libri per orientare la scelta del lettore in base a gusti ed interessi.
Per i dettagli rinvio alla lettura delle recensioni precedenti ... per coloro che, invece, fossero interessati a saperne di più su cosa accadde dopo, consiglio la lettura della biografia di Cleopatra scritta da Antonio Spinosa. Certo, lo stile è diverso, per nulla romanzato, ma sicuramente esauriente per conoscere nel dettaglio le vicende di una regina che ancora oggi incuriosisce gli appassionati di storia.

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
La regina dell'eternita di Michelle Moran
Trovi utile questa opinione? 
00
Segnala questa recensione ad un moderatore
La regina del Nilo. Il rogo delle piramidi 2013-09-09 12:50:06 cuspide84
Voto medio 
 
3.0
Stile 
 
3.0
Contenuto 
 
3.0
Piacevolezza 
 
3.0
cuspide84 Opinione inserita da cuspide84    09 Settembre, 2013
Top 50 Opinionisti  -   Guarda tutte le mie opinioni

IL DIO TRA GLI UOMINI

Eccoci arrivati all’ultimo episodio della trilogia su Cleopatra: finalmente il cerchio si stringe e i nodi vengono al pettine!

Cesare è ormai giunto in quel di Alessandria, città in cui è in corso la guerra tra i fratelli Cleopatra e Tolomeo, ormai pronti a tutto pur di ottenere il trono d’Egitto; gli obiettivi del generale romano sono due: riottenere quanto gli spetta e riportare la pace tra i Tolomei, ma non ha idea degli intrighi in cui senza volere sta per essere coinvolto!

La sua naturale predisposizione a comandare e a farsi rispettare si riconoscono subito, così come il suo interesse per la città e per le grandi opere dell’ingegno umano: in pochi giorni riesce infatti a organizzare una cena di riconciliazione tra i due fratelli e a scalare le rampe che conducono in cima al mitico faro, meraviglia del mondo ormai perduta.

L’attrazione tra Cesare e Cleopatra è fortissima e verso la fine del libro esplode in maniera molto soft e meno passionale di quanto ci si sarebbe aspettato in corso di lettura… la promessa fatta alla nonna è mantenuta ma…

Già: ma! Il libro finisce con una porta aperta sul futuro, con l’immagine evocata dal titolo e con un mega punto interrogativo: come se fosse il lettore a poter continuare a scrivere la storia, immaginando così un finale diverso da quello noto grazie alle fonti antiche; proprio questo finale rende dubbia la mia valutazione della trilogia: se da una parte mi sarei aspettata di rileggere la storia di Cleopatra, dall’altra immaginare un finale a mio piacimento mi sembra troppo… come dire “aperto”, ben sapendo poi la storia cosa ci racconta; pertanto non ho ancora metabolizzato bene il tutto per poter dire si mi ha convinto o no per carità; per ora siamo su un ni!

A voi la palla per un vostro giudizio; buona lettura!

Indicazioni utili

Lettura consigliata
Consigliato a chi ha letto...
Meglio del secondo volume e più assimilabile al primo come piacevolezza; se amate l'antico Egitto e volete leggere una rivisitazione della storia di Cleopatra ben venga a voi questa trilogia; ma se siete abituati ai libri di Christian Jacq e alle sue opere, non aspettatevi niente di tutto ciò: Christian è insuperabile per il momento!!
Trovi utile questa opinione? 
160
Segnala questa recensione ad un moderatore
 

Le recensioni delle più recenti novità editoriali

In tua assenza
Valutazione Redazione QLibri
 
3.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La banda dei colpevoli
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La mappa nera
Valutazione Utenti
 
5.0 (1)
La quarta profezia
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
La vita paga il sabato
Valutazione Redazione QLibri
 
5.0
Valutazione Utenti
 
5.0 (2)
Obscuritas
Valutazione Redazione QLibri
 
3.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Gli avversari
Valutazione Utenti
 
4.5 (1)
Le sorelle Lacroix
Valutazione Redazione QLibri
 
2.8
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
L'ultimo figlio
Valutazione Utenti
 
4.0 (1)
Questo post è stato rimosso
Valutazione Utenti
 
3.0 (1)
I killeri non vanno in pensione
Valutazione Redazione QLibri
 
4.0
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)
Voci in fuga
Valutazione Redazione QLibri
 
3.5
Valutazione Utenti
 
0.0 (0)

Altri contenuti interessanti su QLibri

La regina d'oro
Il botanico inglese
I demoni guerrieri
Storia di un fiore
Il prodigio
Notti al circo
La città fra le nuvole
La custode dei peccati
Barbablù
L'infermiera di Hitler
La saga di Vigdis
Partenza in gruppo
Il disertore
L'arte dell'henné a Jaipur
Il libro dei bambini
L'alba del mondo